Cosa mangiare dopo la palestra: 4 idee di pasti bilanciati

Cosa mangiare dopo la palestra: 4 idee di pasti bilanciati

Fonte immagine: Pixabay

Concedersi un pasto completo e bilanciato dopo l’allenamento aiuta a consolidare i risultati ottenuti in palestra: 4 proposte per pranzo, cena, spuntini.

L’alimentazione da seguire dopo l’allenamento svolge un ruolo fondamentale, sia per favorire il recupero delle energie spese sia per evitare di vanificare gli sforzi compiuti. I pasti che seguono l’attività in palestra non dovrebbero essere lasciati al caso, prestando attenzione all’apporto calorico e soprattutto alla corretta integrazione di vitamine e nutrienti.

Uno degli obiettivi da raggiungere, infatti, è il recupero dei liquidi e dei sali minerali persi durante l’attività in palestra, pertanto è importante programmare un pasto bilanciato e completo che permetta di saziarsi senza appesantirsi. In generale, gli alimenti da consumare dopo la palestra devono garantire un buon apporto di proteine di qualità facilmente digeribili senza tuttavia rinunciare ai carboidrati, preziosa fonte energetica.

Tra gli alimenti da preferire, ad esempio, ci sono i legumi ricchi di proteine vegetali, i cereali integrali, l’avocado fonte ideale di grassi buoni. Qui di seguito sono illustrate quattro proposte adatte per il pranzo, per la cena e per uno spuntino veloce.

Uova soda e verdure grigliate

Uova

Ideale per la cena dopo la palestra, un piatto di uova sode accompagnato da verdure grigliate permette di fare il pieno di proteine e di vitamine. Le uova, infatti, sono molto sazianti e digeribili, mentre le verdure consentono di reidratarsi in modo ottimale. Come condimento, è possibile utilizzare olio extravergine d’oliva e succo di limone. È anche possibile aggiungere una fetta di pane integrale o di pane di segale.

Riso, pesce e verdura

Riso

Un piatto unico perfetto per il post-allenamento si compone di una porzione di riso basmati o venere, da accompagnare con del pesce magro cucinato al cartoccio o al forno ma senza troppi intingoli. Non deve mancare, infine, una porzione di verdura cruda o cotta a piacere. In questo caso, si ottiene un perfetto abbinamento tra proteine, carboidrati e vitamine.

Pasta con avocado

Avocado

Un’altra opzione altrettanto completa e bilanciata è data dalla pasta con avocado. Si prepara scegliendo un formato di pasta integrale a piacere e preparando un condimento a base di avocado, pomodorini e formaggio feta. L’avocado, infatti, è una ricca fonte di grassi monoinsaturi come l’acido oleico, benefico soprattutto per il cuore e l’apparato cardiocircolatorio. Questo frutto è anche utile per fare il pieno di Omega6 e di Omega3. Il condimento per la pasta si prepara mescolando a freddo la polpa di avocado con i pomodorini, la feta e alcune spezie a piacere, come il coriandolo. Per rendere il composto più cremoso si può utilizzare il succo di lime o un cucchiaio di yogurt.

Yogurt greco e frutta

Colazione yogurt

Se si ha bisogno di fare uno spuntino dopo la palestra senza tuttavia allestire un vero e proprio pasto, lo yogurt greco è certamente l’alimento perfetto: questa tipologia di yogurt, infatti, è ricca di proteine ma povera di grassi soprattutto se si sceglie la varietà che ne contiene lo 0%. Per completare il pasto è possibile aggiungere della frutta fresca di stagione, concedendosi poi anche una manciata di frutta secca.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Bollino etico, la prima passata di pomodoro certificata No Cap