Cani e gatti, attenzione alle problematiche dentali

Cani e gatti, attenzione alle problematiche dentali

Fonte immagine: Vasek Rak via Shutterstock

Cani e gatti sono sempre più frequentemente coinvolti da problematiche di tipo dentale: ecco i consigli dei veterinari per cura e prevenzione.

Anche cani e gatti possono soffrire di varie problematiche dentali, tali da compromettere la loro salute e una corretta alimentazione. Sempre più di frequente i medici veterinari si trovano a dover gestire delle importante condizioni per la masticazione, dalla placca al tartaro, passando per infezioni di vario tipo. E i proprietari non sempre si accorgono del disagio dei loro animali domestici, così come riferisce Sonia Magistratti al Corriere della Sera, medico veterinario e responsabile del canile sanitario della ATS di Milano.

Dalle gengiviti alle stomatiti, sono perciò diverse le problematiche che possono colpire la dentatura degli amici a quattro zampe, siano essi il cane oppure il gatto:

Le patologie vanno dalle semplici infiammazioni localizzate (ad esempio gengiviti) al coinvolgimento dell’intera bocca (le cosiddette stomatiti) con a volte perdita di denti.

Le cause possono essere molteplici, dalla semplice infiammazione dovuta a placca e tartaro e infezioni ben più profonde causate da batteri, ma anche da patologie pregresse come il diabete, l’insufficienza renale, il lupus e molto altro ancora. Sul cane può influire in modo importante il cimurro, mentre il gatto può soffrire di problemi dentali a seguito di varie infezioni virali, dalla peritonite infettiva alla leucemia felina. Accorgersene però non è semplice, poiché l’animale domestico tende a non manifestare il proprio disagio, in particolare gli amici felini. Bisogna perciò prestare attenzione ad alcuni sintomi, come alitosi, mancanza di appetito, sanguinamento, irritabilità e molto altro, quindi consultare immediatamente il veterinario poiché, se non curate, queste problematiche potrebbero comportare rischi molto gravi per l’organismo.

Oltre al controllo costante da parte del veterinario, si deve inoltre seguire una buona alimentazione, nonché ricorrere a quei prodotti – come gli stick – che permettono all’animale di rimuovere gli accumuli sui denti tramite la masticazione. Per chi volesse ricevere un parere esaustivo in merito alla salute del quadrupede, il 27 e il 28 maggio la Società Italiana di Odontostomatologia e Chirurgia Orale Veterinaria incontrerà i proprietari, per una consulenza gratuita presso il Vet Stand di Piazza del Cannone a Milano.

Seguici anche sui canali social