Cambiamenti climatici: i 10 punti chiave degli scienziati

Cambiamenti climatici: i 10 punti chiave degli scienziati

Fonte immagine: Pixabay

Cambiamenti climatici, 57 scienziati mondiali elencano i 10 punti chiave da prendere in considerazione per affrontarne i rischi.

I cambiamenti climatici rappresentano la sfida più urgente che l’uomo dovrà affrontare, per salvare se stesso e il Pianeta. È quanto sostiene un nuovo report presentato all’United Nations Framework Convention on Climate Change (UNFCCC), pronto a riportare il pare di 57 scienziati mondiali sulle mutazioni del clima in atto. E proprio gli esperti svelano quali siano i 10 punti chiave da tenere in considerazione per poter efficacemente affrontare questa sfida.

Purtroppo, il report conferma come le strategie di blanda riduzione della CO2 non permetteranno di raggiungere gli obiettivi prefissati per gli Accordi di Parigi. Servono quindi interventi più mirati, duri e immediati per scongiurare un aumento delle temperature pericoloso per la sopravvivenza di molti ecosistemi e dello stesso uomo.

Cambiamenti climatici: i fattori da considerare

Così come già accennato, il report – intitolato “10 New Insights in Climate Science 2020” – è stato realizzato da un consorzio di 57 scienziati, provenienti da 21 nazioni diverse, con la partnership con Earth League e del World Climate Reseach Programme.

I ricercatori hanno preso in considerazione diversi fattori – come l’aumento della CO2, la disponibilità di acqua potabile, la modifica delle temperature – rilevati nel 2020, confrontandoli poi con gli anni precedenti. Gli obiettivi sono importanti, così come spiega Detlef Stammer, docente all’Università di Amburgo e a capo del comitato scientifico del World Climate Programme:

Per potere gestire il cambiamento climatico, abbiamo bisogno di una conoscenza dettagliata sul funzionamento del sistema climatico: informazioni utilizzabili devono essere raccolte sul cambiamento climatico a livello regionale e locale. Questo report fornisce diversi esempi degli importanti progressi in entrambe queste categorie.

Ma quali sono i 10 elementi chiave dei cambiamenti climatici che gli scienziati hanno evidenziato, in relazione al da poco concluso 2020?

  • Anidride carbonica e obiettivi di Parigi: il report offre una maggiore conoscenza della delicata relazione tra le emissioni di CO2 e l’aumento delle temperature. Tale conoscenza evidenzia come, per rispettare gli Accordi di Parigi, servano delle misure di riduzione delle emissioni più mirate rispetto a quanto precedentemente evidenziato;
  • Permafrost ed emissioni: lo scioglimento del permafrost sta generando emissioni di CO2 maggiori rispetto a quanto precedentemente ritenuto;
  • Foreste tropicali e CO2: la vegetazione tropicale, una delle più abbondanti sul Pianeta, potrebbe avere raggiunto il suo picco massimo nelle possibilità di assorbimento dell’anidride carbonica;
  • Cambiamenti climatici e acqua potabile: le modifiche del clima renderanno più pesante la crisi dell’acqua potabile, un problema che genererà nuove diseguaglianze in base a genere, reddito, luogo geografico di residenza e posizione sociopolitica;
  • Cambiamenti climatici e salute mentale: i maggiori rischi ambientali che l’uomo progressivamente subirà andranno a detrimento anche della sua salute mentale, rendendo più frequenti ansia, stress e depressione;
  • Governi, clima e COVID-19: i governi mondiali non starebbero approfittando dello stop imposto dalla pandemia per organizzare una vera e propria “Green Recovery”;
  • Nuovo contratto sociale: i cambiamenti climatici e la pandemia da coronavirus dimostrano la necessità di un nuovo contratto sociale. Il coronavirus ha infatti evidenziato le incapacità dei governi e delle istituzioni internazionali nel gestire rischi transnazionali;
  • Economia e Accordi di Parigi: lo stimolo economico che nascerà al termine della pandemia potrebbe mettere a repentaglio gli Accordi di Parigi, puntando su strategie non sostenibili di crescita;
  • Elettrificazione irrinunciabile: una migliore elettrificazione delle città urbane è la chiave sia per ridurre le ineguaglianze economiche che per garantire un futuro sostenibile, riducendo la dipendenza dai combustibili fossili per abbracciare le fonti rinnovabili;
  • Azioni legali necessarie: nella lotta ai cambiamenti climatici, sarà fondamentale portare la questione sul piano legale, intentando cause per difendere i diritti umani e ambientali dovuti alla modifica del clima. I sistemi legali dovranno infatti accorgersi come la responsabilità delle azioni umane non abbia conseguenze solo nel presente, ma anche sulle future generazioni, gli ecosistemi e molto altro ancora.

Fonte: Phys.org

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle