Greenstyle Mobilità Auto Auto ibride economiche: 15 modelli 2022 sotto 30.000 euro

Auto ibride economiche: 15 modelli 2022 sotto 30.000 euro

Auto ibride economiche: 15 modelli 2022 sotto 30.000 euro

Fonte immagine: Pixabay

Quello delle auto ibride economiche o di fascia più alta, è un mercato in continua espansione. Di fronte alle problematiche ambientali sempre più evidenti, ognuno di noi sente il bisogno di compiere delle scelte consapevoli, volte a ridurre i livelli di inquinamento. Per farlo, è necessario pensare in maniera più “green”, ridurre i consumi e le emissioni di gas, a cominciare dalle nostre auto.

L’acquisto di una macchina ibrida può rappresentare un primo passo verso la giusta direzione. Ma esattamente cosa sono le macchine ibride? E quali sono le più economiche presenti sul mercato italiano in questo momento?

Cosa sono le auto ibride?

Quando parliamo di “ibrido”, ci riferiamo a una tecnologia che combina un motore termico (ad esempio un motore a benzina o diesel) a un motore elettrico. Si tratta di una scelta ottima per chi desidera ridimensionare i consumi e soprattutto per chi ha a cuore l’ambiente, poiché permette di ridurre anche le emissioni di CO2.

I vantaggi dell’auto ibrida non riguardano “solamente” il benessere del Pianeta, un fattore già di per sé profondamente importante, ma possono interessare molti altri ambiti.

I vantaggi delle macchine ibride

Acquistare una macchina ibrida comporta numerosi risvolti positivi, che influenzeranno la nostra vita quotidiana. Oltre alla “questione ambientale” (le auto ibride consentono di ridurre i livelli di emissioni di anidride carbonica nell’ambiente), si evidenziano vantaggi come:

Riduzione dell’inquinamento acustico

Le macchine con motore ibrido sono più silenziose rispetto a quelle tradizionali e ciò si traduce in una significativa riduzione dell’inquinamento acustico.

Minori consumi

Guidare un’auto ibrida consente di consumare meno carburante, garantendo un ritorno anche in termini economici. Se ti stai domandando quanta benzina consuma un’auto ibrida, devi sapere che in media bisogna considerare una riduzione dei consumi pari al 15-20% per un consumo a ciclo medio, e del 25-40% per un consumo a ciclo urbano rispetto all’auto tradizionale. Naturalmente gli esatti numeri dipenderanno da molti fattori e bisognerà prendere in considerazione le caratteristiche dell’auto specifica.

Quanti chilometri può fare un motore ibrido?

In linea di massima l’autonomia con solo motore elettrico è di circa 60 km. Per quanto riguarda la velocità, con motore elettrico al 100% sarà di circa 135 km/h.

Risparmio

Le agevolazioni previste per l’acquisto delle auto ibride consentono di risparmiare molto denaro, grazie alle numerose esenzioni fiscali, a partire dall’eliminazione del bollo auto, volte a favorire un tipo di tecnologia più pulita e sostenibile.

Massima mobilità

Questi tipi di auto possono accedere alle Zone a Traffico Limitato (ZTL) senza dover rispettare le regole imposte sul traffico e le limitazioni per fasce orarie.

Quando conviene comprare un auto ibrida? In generale, l’acquisto di un ibrido è conveniente per chi guida soprattutto in città e per chi percorre pochi chilometri al giorno, ma anche nella guida off-road le hybrid-car possono offrire ottime prestazioni, a fronte di una minore spesa e di una maggiore tutela per l’ambiente.

Tre tipologie di ibrido

Fonte: Pixabay

Attualmente sono disponibili 3 diverse tipologie di ibrido, vale a dire le mild hybrid, le full hybrid e le auto hybrid plug-in.

Ma quali sono le differenze fra queste tipologie? Vediamole più nel dettaglio.

Mild hybrid

Si parla di auto Mild hybrid (dette anche MHEV) quando, in fase di frenata, un alternatore/generatore elettrico recupera l’energia e alimenta il motore termico, offrendo quando necessario una maggiore potenza.

Full hybrid

Oltre al classico motore, viene affiancato anche un motore elettrico che permette di viaggiare anche solo in modalità elettrica per un limitato numero di chilometri e a velocità moderate. Questo genere di auto è particolarmente utile se guidi spesso in città.

Plug-in hybrid

La plug-in hybrid è sostanzialmente una full hybrid dotata di batterie che recuperano l’energia in frenata e che possono essere ricaricate mediante le classiche colonnine o attraverso la rete elettrica di casa.

Le 15 auto ibride più economiche sotto i 30.000 euro

Auto ibride economiche
Fonte: Pixabay

Dopo aver visto cosa vuol dire auto ibrida e quali sono i diversi tipi di motori ibridi, non ci rimane che scoprire quali sono le auto ibride economiche più vantaggiose presenti nel panorama italiano.

Vedremo, nello specifico, la lista delle ibride con un prezzo inferiore ai 30.000 euro. Diamo un’occhiata alle peculiarità e alle caratteristiche degne di nota.

Hyundai i20 Hybrid

Un’auto ibrida dalle forme sportive e moderne, alimentata con la batteria agli ioni di litio del sistema mild hybrid. La Hyundai i20 Hybrid è una macchina 5 posti, una citycar dinamica, arricchita con tecnologia smart multimediale e sistemi di sicurezza intelligenti. Si tratta di una macchina agile e silenziosa.

Il prezzo di partenza (da listino) è di 17.350.

Hyundai IONIQ Hybrid

L’incontro fra un motore termico e un motore elettrico Plug-in alimentato a batteria ha dato vita anche alla nuova IONIQ Hybrid, che garantisce risparmio e ottime prestazioni di guida, con un occhio di riguardo anche per l’ambiente. Punti a favore sono i sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza attiva dell’auto, oltre all’estetica moderna e accattivante.

Il prezzo di partenza è di 26.050 euro.

Renault Clio E-Tech Hybrid

Anche Renault propone la sua idea di auto ibrida economica, con un prezzo di partenza di 21.950 euro, che può scendere significativamente grazie ai bonus della casa e agli eventuali incentivi ed ecobonus. La Renault Clio E-Tech Hybrid è caratterizzata da una tecnologia full hybrid abbinata a un motore benzina da 1,6 litri.

Il sistema ibrido permetterà di viaggiare in città praticamente solo con il motore elettrico per la maggior parte del tempo, riducendo i consumi e l’impatto ambientale.

Renault Capture E-Tech Plug-in Hybrid

Sempre in tema di auto ibride economiche, segnaliamo anche l’ibrida Renault E-Tech Plug-in Hybrid, un’auto che offre ottime prestazioni e grande comodità, grazie all’abitacolo e al bagagliaio ampi e spaziosi. Grazie alla tecnologia plug-in hybrid è possibile ricaricare il motore elettrico. Sono disponibili anche le versioni full-hybrid.

Il prezzo di partenza è di 25.750 euro.

Toyota C-HR Hybrid

Della casa Toyota è invece la C-HR Hybrid, caratterizzata da una lunghezza di 440 centimetri. Quest’auto sarà ideale per chi fa spesso lunghi viaggi e non vuol rinunciare alla comodità, oltre che alla totale sicurezza. La C-HR HybridToyota è infatti dotata dei migliori sistemi Toyota Safety Sense, che riducono drasticamente i rischi per guidatori e passeggeri. La C-HR Hybrid ha linee moderne, ed è caratterizzata da motori full hybrid.

Il prezzo di partenza è di circa 30.000 euro, ma può ridursi notevolmente grazie ai bonus e agli eventuali incentivi ed ecobonus.

Toyota Yaris Hybrid

Con una lunghezza di quasi 400 cm, 5 porte e 5 posti, la Toyota Yaris può rappresentare un’ottima scelta per chi è in cerca di una utilitaria ibrida economica e scattante, dall’aspetto grintoso ma pur sempre spaziosa e pratica. Anche la Toyota Yaris vanta sistemi di sicurezza di prim’ordine (come la frenata automatica di emergenza e il monitoraggio dell’angolo cieco) e si rivela un’auto facile da guidare in città e sicura su percorsi extra-urbani.

I prezzi partono da 22.000 euro.

Honda Jazz

La giapponese Honda Jazz ibrida è una monovolume compatta ma anche sorprendentemente capiente, in grado di garantire un’ottima prestazione alla guida. Si rivela un’auto confortevole e comoda da guidare.

Con le sue 5 porte e 5 posti, la honda jazz hybrid ha una lunghezza di oltre i 400 centimetri e offre una tecnologia full-hybrid silenziosa, potente ed efficiente.

Il prezzo di listino è di circa 22.000 euro.

Kia Niro

Dallo stile accattivante, la Kia Niro ibrida è considerata un’auto confortevole, spaziosa ma anche aerodinamica, caratterizzata da un comodo abitacolo completamente hi-tech.

La Niro è un’auto full-hybrid 5 porte che permette di ridurre i consumi, garantendo una guida fluida, dinamica e giovane. Grazie ai sistemi di ultima generazione, potrai godere di una prestazione sicura in ogni circostanza.

Il prezzo di partenza è di 28.250 euro, ma può salire anche a 34.000 euro nella versione Evolution.

Lancia Ypsilon Hybrid

Dalle dimensioni contenute, la Lancia Ypsilon Hybrid è un’utilitaria 5 porte con tecnologia mild hybrid-benzina. La nuova Lancia Ypsilon è in grado di ridurre le emissioni garantendo al contempo un’ottima prestazione di guida e bassi consumi.

Il prezzo di partenza è molto vantaggioso, si aggira intorno ai 12.000 euro nella versione Silver, con promozioni spesso davvero interessanti. La Lancia Ypsilon Hybrid è considerata una delle auto ibride economiche più vantaggiose nel panorama nostrano.

Mazda 3 Ibrida

Fra le auto ibride economiche può rientrare anche la Mazda 3, che unisce la potenza di un motore a benzina 2.0 da 122 CV a un piccolo motore elettrico da 7,9 CV, permettendo così di ridurre consumi ed emissioni inquinanti, senza rinunciare al piacere di una guida comoda e all’occorrenza scattante.

Caratterizzata da linee eleganti e da un’elevata aerodinamicità, Mazda 3 mild hybrid ha un costo che parte dai 23.700 euro.

Seat Leon SportsTourer

Se sei in cerca di una hybrid-car di carattere, la station wagon Seat Leon SportsTourer farà al caso tuo. Si tratta di un’auto super accessoriata e dall’aspetto ricercato. Anche in questo caso, ci troviamo di fronte a un modello a energia pulita e sostenibile, disponibile sia in versione mild-hybrid (eTSI) che hybrid plug-in (Phev).

Il costo di partenza è di 26.400 euro.

Suzuki Vitara Hybrid

Per chi è in cerca di un’auto a metà fra il mondo delle crossover e quello dei SUV, un’ottima scelta potrebbe essere la Suzuki Vitara Hybrid, un’auto abbastanza alta da garantire il comfort ottimale sia su strada che off-road, per una perfetta esperienza di guida urbana ed extra-urbana.

Suzuki Vitara Hybrid comprende un piccolo motore elettrico, capace di garantire la potenza di 13,6 CV e 50 Nm nei momenti di necessità.

Il costo parte da 23.000 euro per la versione base. Suzuki Vitara Hybrid è considerato uno dei SUV ibridi più economici in circolazione.

Volkswagen Golf ibride

Con i suoi oltre 70 chilometri di autonomia in modalità 100% elettrica, la Golf ibrida firmata Volkswagen è disponibile sia con tecnologia mild-hybrid (“ibrida leggera”) che con tecnologia plug-in ricaricabile.

Il prezzo di partenza è di circa 26.000 euro.

Fiat 500 Hybrid e Panda Life

Se sei in cerca di una macchina ibrida economica ma stilosa, la citycar Fiat 500 Hybrid farà al caso tuo. Si tratta di una ibrida di tipo mild-hybrid, con motore 1.0 3 cilindri aspirato a benzina, abbinato a un moto-generatore da 5 CV alimentato da batteria agli ioni di litio da 0,13 kWh.

Ciò si traduce in un’esperienza di guida rilassante e green, grazie alla riduzione delle emissioni di CO2. Fiat 500 ibrida è disponibile con cambio manuale a 6 marce, e il prezzo di partenza è di 15.150 euro.

Fiat Panda Hybrid City Life

Sempre in casa Fiat nasce anche la citycar Fiat Panda Hybrid City Life, con tecnologia mild-hybrid. Panda life offre un’esperienza di guida dinamica, all’insegna della praticità. Gli interni sono spaziosi, briosi e ultra accessoriati e il costo è davvero vantaggioso.

Il prezzo di partenza è di meno di 14.000 euro.

Fiesta EcoBoost Hybrid

Alimentata da propulsori mild hybrid a 48 V MHEV, Ford Fiesta ibrida garantisce un notevole risparmio in termini di emissioni inquinanti, unito a un design sportivo e dinamico.

Ford Fiesta Hybrid regala un’esperienza di guida efficiente grazie alle tecnologie all’avanguardia. L’auto è disponibile nei più diversi allestimenti, da quello sportivo fino allo stile più confortevole e senza tempo.

Fiesta EcoBoost Hybrid è disponibile con un prezzo di partenza di 18.000 euro.

Se ti stai domandando che auto comprare nel 2022, la tecnologia ibrida potrebbe essere quella che fa al caso tuo. Con il maggiore rispetto per l’ambiente, la riduzione dei consumi e delle spese, e con la massima soddisfazione alla guida, le hybrid-car rappresentano infatti il presente e il futuro delle auto.

Seguici anche sui canali social