Greenstyle Benessere Rimedi naturali Amido di riso: proprietà, utilizzi e controindicazioni

Amido di riso: proprietà, utilizzi e controindicazioni

Amido di riso: proprietà, utilizzi e controindicazioni

Fonte immagine: Pixabay

In li

L’amido di riso è uno dei rimedi più conosciuti e impiegati per il bagnetto dei bambini e dei neonati. Questo prodotto viene ottenuto dalla lavorazione dei chicchi di riso, dai quali viene poi estratto l’amido, per la realizzazione di una polvere bianca sottilissima, quasi impalpabile. Oltre che nella cura dei bambini, questo ingrediente è impiegato anche in cucina e in molti altri ambiti.

L’amido di riso rientra in effetti nella lista dei rimedi naturali più conosciuti e apprezzati al mondo. Esso viene impiegato sin dai tempi più antichi nella cura della pelle, garantendo dei risultati più che soddisfacenti. Ma perché viene usato l’amido di riso?

Prima di elencare i benefici di questo ingrediente, è importante sottolineare che, sebbene sia generalmente ben tollerato da neonati e bambini, il prodotto andrebbe impiegato solo dietro consiglio del medico o del pediatra, poiché non sempre è adatto a tutti i tipi di pelle.

Detto ciò, vediamo più nel dettaglio a cosa serve questo amido naturale e come usare l’amido di riso per neonati, bambini e adulti.

Cos’è l’amido di riso?

Cos’è l’amido di riso
Fonte: Pixabay

Come si intuisce dal nome, l’amido di riso è un composto ottenuto dalla lavorazione dell’omonimo cereale. Per l’esattezza, le cariossidi della Oryza sativa (questo è il nome scientifico della pianta del riso) vengono sottoposte a diversi processi di distruzione e di scomposizione, in modo da ottenere una polvere grezza, che verrà successivamente lavorata e purificata mediante diversi lavaggi e, infine, lasciata essiccare.

Il risultato finale sarà una polvere leggerissima e bianca, sottilissima e insapore, composta da due polimeri di glucosio, l’amilosio e l’amilopectina.

Amido di riso: proprietà e usi

La polvere ottenuta dalla lavorazione dei chicchi di riso trova ampio impiego in numerosissimi ambiti. È ad esempio molto apprezzata in campo alimentare, per via delle sue proprietà addensanti e in virtù della sua spiccata digeribilità, ma questo ingrediente è apprezzato anche nel campo della cura del corpo e dell’igiene personale.

Ma esattamente, a cosa fa bene l’amido di riso?

Sin dai tempi più antichi questo prodotto è noto per i benefici che apporta alla pelle, in quanto vanta delle proprietà assorbenti, calmanti, rinfrescanti, lenitive e sfiammanti. Questo prodotto è spesso impiegato anche per ridurre e alleviare disturbi comuni come il prurito, l’infiammazione della pelle, per attenuare arrossamenti e screpolature.

Amido di riso per la pelle dei bambini

Amido di riso per la pelle dei bambini
Fonte: Pixabay

Di seguito vedremo quali sono gli usi più comuni e apprezzati dell’amido di riso, a cominciare da quello più conosciuto, che riguarda la cura della pelle dei bambini.

Amido di riso per il bagnetto dei bambini

Come abbiamo accennato, questo ingrediente naturale è da sempre impiegato come utile alleato per il bagnetto dei bambini e dei neonati. Un tale utilizzo è dovuto alle intrinseche proprietà di questo prodotto, considerato un valido aiuto per le pelli sensibili dei neonati, in grado di alleviare eventuali infiammazioni e irritazioni.

L’amido di riso, in particolar modo, viene impiegato per il bagnetto dei neonati. È infatti molto delicato per la pelle del bambino, soprattutto se confrontato con altri detergenti, sia naturali che di origine commerciale.

Come usare l’amido di riso per il bagnetto?

Per rendere più efficace il bagnetto del bambino ti basterà sciogliere un paio di cucchiai di amido nell’acqua. La polvere aiuterà a ridurre arrossamento e irritazione, soprattutto nelle zone più delicate, come ad esempio quella del pannolino.

Un aiuto contro l’arrossamento da pannolino

Sempre in materia di arrossamenti da pannolino, l’amido di riso può essere impiegato anche come sostituto del borotalco. Oltre a vantare un ottimo potere assorbente, il prodotto non tende infatti ad accumularsi nei pori, per cui non provocherà fastidiose irritazioni e altri problemi cutanei.

Assorbe il sudore

Fra gli utilizzi di questo prodotto per la pelle dei bambini (ma anche per quella di noi adulti), va ricordato anche quello legato alla sua capacità di assorbire il sudore, donando immediatamente una sensazione di freschezza. Va tuttavia sottolineato che, per via delle sue capacità assorbenti, il prodotto è controindicato per i bambini con la pelle secca.

È proprio per questo motivo che, prima di usare questo rimedio, va sempre consultato il parere del pediatra.

Amido di riso: un alleato per la tua bellezza

Grazie alla sua consistenza sottilissima, questo tipo di amido è spesso impiegato anche per la realizzazione di maschere per il viso. Oltre a purificare la pelle, una maschera all’amido di riso permetterà anche di effettuare un leggero scrub per eliminare le impurità.

Inoltre, ricorda che questo ingrediente può aiutarti a ridurre l’infiammazione e gli arrossamenti cutanei.

Vediamo come preparare una maschera per la pelle con l’amido di riso.

Maschera all’amido di riso per il viso

In una ciotolina versa un cucchiaio di amido e mescola con dell’acqua finché non avrai ottenuto un composto abbastanza denso. Dopodiché, applica la maschera sul viso e lascia in posa per 15 minuti, quindi risciacqua delicatamente.

Lo stesso composto potrà essere usato anche per eseguire un leggero scrub sulla pelle. In tal caso, dopo aver applicato la maschera ti basterà massaggiare con molta delicatezza e con movimenti circolari, quindi sciacqua il viso con acqua tiepida.

Un rimedio contro le punture di zanzara

Una zanzara ti ha appena punto e il prurito è davvero insopportabile? Per ridurre il fastidio mescola mezzo cucchiaino di amido di riso con mezzo cucchiaino di acqua e spalma la crema ottenuta sulla zona interessata. Il fastidio dovrebbe sparire in un attimo.

Amido di riso e depilazione

Questo rimedio andrà benissimo anche per il fastidioso arrossamento post-rasatura. Realizzare un rimedio naturale contro irritazioni e infiammazioni sarà semplicissimo. Ti basterà infatti unire un cucchiaio di amido e 2 cucchiai di latte. Mescola per bene, quindi applica sulle zone irritate e lascia in posa per 10 minuti. Dopodiché, sciacqua con acqua leggermente tiepida.

Amido di riso per dermatite

Uno dei più famosi utilizzi dell’amido di riso riguarda il problema della dermatite. Sembra che questo ingrediente sia infatti in grado di alleviare il prurito e l’arrossamento provocati da questa e da altre condizioni che interessano la pelle.

Tuttavia, in caso di dermatite o di patologie cutanee, è sempre importante consultare il medico o il farmacista prima di optare per questo o per qualsiasi altro tipo di rimedio naturale.

Pediluvio rilassante

A fine giornata, probabilmente sentirai i piedi congelati, stanchi e doloranti. Purtroppo capita a tutti. Sebbene la nostra vita sia più che mai sedentaria, finiamo spesso per metterci a letto con i piedi davvero stanchi, complici calzature poco adatte e le posizioni scorrette che assumiamo durante il giorno.

Per regalarci un momento di relax, perché non preparare un rigenerante pediluvio? Anche in questo caso, un ingrediente infallibile sarà l’amido di riso, che non solo permetterà di alleviare la stanchezza, ma renderà la tua pelle più morbida.

Per un migliore effetto, potresti aggiungere anche qualche goccia di Tea Tree oil all’acqua del tuo pediluvio, in modo da sfruttare le proprietà antibatteriche e disinfettanti di questo prezioso rimedio naturale.

Amido di riso sui capelli

Amido di riso per la bellezza
Fonte: Pixabay

Sapevi che questo ingrediente può essere molto utile anche nella cura dei capelli? Se hai una cute tendenzialmente grassa e hai bisogno di lavare i capelli 3 o 4 volte a settimana, l’amido di riso potrebbe fare al caso tuo. Questo prodotto infatti viene spesso utilizzato come shampoo secco.

Applicane una piccola quantità sulle radici, lascia agire per 2 minuti, quindi spazzola i capelli o tamponali con un asciugamani.

Con questo semplice espediente potrai prolungare il tempo che intercorre fra uno shampoo e l’altro.

Amido di riso in cucina

Uno dei più comuni usi dell’amido di riso è quello che avviene nelle nostre cucine. Dal momento che non altera in alcun modo il sapore dei cibi con i quali viene abbinato, questo ingrediente, infatti, è spesso impiegato come addensante ed è apprezzato soprattutto da coloro che non possono assumere il glutine.

Potresti usare l’amido per preparare delle creme, come ad esempio la crema pasticcera, o per la preparazione di dolci e torte senza glutine. Ma non solo. L’amido di riso può essere impiegato anche per addensare zuppe e vellutate, salse e per fare la besciamella in casa.

Dove si può comprare?

Ma dove trovare questo portentoso ingrediente? Puoi acquistare questo prodotto sia al supermercato (soprattutto nei negozi biologici) che nei negozi per bambini, ma anche nelle erboristerie e naturalmente nei negozi on line. Se intendi usare l’amido per fare il bagnetto al bambino, scegli un prodotto che sia appositamente formulato per neonati.

Amido di riso: controindicazioni

In linea generale, non ci sono grandi controindicazioni nell’uso di questo amido, se utilizzato in modo corretto, ma il suo potere assorbente potrebbe seccare una cute già disidratata. Sui capelli, in dettaglio, potrebbe rendere il cuoio capelluto più secco e la chioma opaca e crespa.

Sulla cute del viso, possono apparire aree desquamate in caso di uso eccessivo o non corretto. Chi è poi intollerante al riso, dovrebbe evitare l’uso anche dell’amido per evitare reazioni allergiche.

Seguici anche sui canali social