Greenstyle Ambiente Animali Alevica cane: indicazioni, posologia, effetti collaterali

Alevica cane: indicazioni, posologia, effetti collaterali

Cosa sapere sull'integratore Alevica, principio attivo, dose, quando si usa, indicazioni terapeutiche, effetti collaterali. Ma anche eventuali interazioni.

Alevica cane: indicazioni, posologia, effetti collaterali

Fra gli integratori ad uso veterinario usati per migliorare e proteggere il benessere del sistema nervoso dei cani, abbiamo anche l’Alevica. Si tratta in realtà di un parafarmaco che, come vedremo, non ha bisogno di ricetta. Tuttavia, prima di adoperarlo sul proprio cane, è sempre bene chiedere al veterinario se possa essere utile per il nostro amico a quattro zampe.

Ma quando si usa? Dopo quanto fa effetto? E qual è il prezzo? Cerchiamo di dare una risposta a tutte queste domande. Ricordiamo che l’Alevica è registrato per l’uso sia nei cani che nei gatti.

Alevica: a cosa serve e principio attivo

Alevica è un parafarmaco veterinario. Viene definito come un alimento complementare a base di PEA-q: ha il compito di reintegrare le riserve endogene del corpo di PEA, garantendo una protezione antiossidante.

La PEA o palmitoiletanolamide è una sostanza naturale presente sia in alimenti di origine animale che vegetale. Nei cani, si è rivelata molto utile per proteggere l’equilibrio del sistema nervoso. La co-ultramicronizzazione insieme al flavonoide quercetina, fa si che la PEA venga assorbita e utilizzata al meglio per neutralizzare i radicali liberi, da qui la funzione antiossidante.

Composizione e formulazione

Questa la sua composizione:

  • palmitoiletanolamide (30%)
  • quercetina (6%)
  • mono e digliceridi di acidi grassi esterificati con acidi organici (digliceride dell’acido beenico)
  • pirofosfato di sodio
  • lievito
  • farina di lupino
  • cloruro di sodio
  • olio di semi di girasole
  • sali di acidi organici di magnesio (stearato)

Se sei interessato alla sua composizione chimica:

  • proteina grezza: 2%
  • fibra grezza: 50%
  • grassi grezzi: 32%
  • ceneri grezze: 8%
  • umidità: <6%
  • sodio: 1,5%
  • potassio: < 0,5%
  • magnesio: 0,025%
  • fosforo: 1,19%

Come additivi, contiene:

  • antiossidanti: 1b206
  • E460
  • E466
  • E433
  • E551b

Come formulazione, la trovi sia sotto forma di compresse, 300 mg di PEA-q e 60 mg di quercetina, sia sotto forma di sciroppo liquido. Non c’è differenza fra la confezione rossa e la confezione verde di Alevica: cambia solo il packaging.

Alevica: indicazioni d’uso nel cane

alevica cane

L’Alevica è un integratore alimentare veterinario destinato a supportare la corretta funzione nocicettiva dei cani. Inoltre reintegra le riserve dell’organismo di PEA in modo da migliorare i naturali meccanismi protettivi. Viene utilizzato soprattutto per tenere sotto controlli il dolore negli animali domestici.

La PEA regola la percezione del dolore, mentre la quercetina combatte lo stress ossidativo. Fra le indicazioni troviamo anche:

  • dolore da artrosi
  • dolore connesso a tumori
  • si usa anche per il dolore associato a infiammazione dell’intestino

Effetti collaterali, controindicazioni e interazioni

Sul bugiardino dell’Alevica non sono segnalati particolari effetti collaterali, controindicazioni o interazioni. Sicuramente non va utilizzato nei cani e gatti allergici o ipersensibili a uno degli ingredienti, eccipienti e additivi.

Nel caso di comparsa di qualche sintomo a seguito della somministrazione di Alevica, è sempre bene contattare il proprio veterinario curante.

Alevica cane: dose

veterinario

Sarà il tuo veterinario a stabilire la dose giusta di Alevica da dare al tuo cane e se sia il prodotto giusto per la patologia del tuo amico a quattro zampe. Se hai dato di testa tua l’Alevica al cane e dopo qualche giorno non fa effetto, conviene contattare il veterinario.

Forse non è l’integratore corretto per il tuo cane. Prima di somministrare integratori, sarebbe bene avere una diagnosi o almeno un sospetto diagnostico.

Serve la ricetta per l’Alevica?

No, non ti serve la ricetta per prendere l’Alevica in quanto è un parafarmaco. Fermo restando che questo non vuol dire dare farmaci a casaccio senza prima aver consultato il proprio veterinario. La discriminante “L’ha usato il vicino di casa del cugino del mio panettiere e sul suo cane ha funzionato”, è quanto meno discutibile.

Non è detraibile dalle spese mediche in quanto parafarmaco e rientrante nella categoria degli alimenti complementari.

Prezzo dell’Alevica

Il prezzo dell’Alevica varia a seconda dello store presso il quale vi rifornite, con variabilità anche a seconda della farmacia o negozio per animali in cui lo comprate. In generale, la confezione da 20 compresse di Alevica costa sui 22,50 euro su Amazon, mentre la confezione da 40 compresse la trovate in vendita dai 30 euro in su.

Lo sciroppo, invece, costa anche esso dai 30-31 euro in su.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Rogna nel cane: sintomi, cause, cure
Animali

Esistono diversi tipi di rogna nel cane, due principali, rogna sarcoptica e demodicosi, a cui bisogna sommare la rogna otodettica. Vediamo sintomi e cura.