Un costante consumo di soia aiuta in maniera naturale il cuore delle donne in menopausa. A sostenerlo i ricercatori della Wake Forest School of Medicine di Winston-Salem nello studio da loro realizzato per conto della North American Menopause Society (NAMS).

Basandosi su esperimenti di laboratorio operati sulle scimmie, alle quali sono state asportate tramite intervento chirurgico le ovaie per simularne lo stato di menopausa, i ricercatori hanno delineato le possibili ripercussioni sulla salute del cuore e delle arterie legate al consumo di soia.

I valori di colesterolo LDL e HDL sono stati monitorati prima e dopo l’avvio della sperimentazione, mentre durante i 34 mesi di test ad un gruppo di scimmie è stata somministrata una dieta a base di soia, un altro è passato da proteine animali alla soia mentre un terzo è stato portato a nutrirsi solo con proteine di origine animale.

Le scimmie portate a nutrirsi solo di soia mostravano in media una formazione ridotta di placche arteriose. Il gruppo che si era alimentato con la soia dopo una precedente dieta basata sulle proteine animali mostrava un miglioramento delle proprie condizioni in caso di placche di lieve entità, mentre scarsi erano i progressi se il problema si presentava già ad uno stadio avanzato.

Risultati, in linea con un precedente studio condotto dal Women’s Isoflavone Soy Health (WISH) su donne durante il periodo della menopausa, che sottolineano come importante sia cominciare a consumare soia quanto prima. Come ha spiegato il direttore esecutivo della North American Menopause Society, Margery Gass:

Questo studio sottolinea quanto sia importante per le donne entrare nella migliore forma cardiovascolare prima della menopausa. Le abitudini sane che adottano le porteranno con sé successivamente negli anni a venire.

1 agosto 2014
Fonte:
I vostri commenti
Patrizia, domenica 3 agosto 2014 alle13:26 ha scritto: rispondi »

Soia: protegge il cuore delle donne in menopausa, stavo leggendo perché mi interessava, fino a quando o letto degli esperimenti sulle scimmie. ho perso la poesia.

Lascia un commento