Così come il riso integrale, anche il riso venere (o riso nero) offre numerosi benefici per la salute, che lo rendono un alimento consigliato per un’alimentazione sana. Rientra nella categoria dei “super alimenti”, per via delle proprietà curative che ha: vediamole nel dettaglio.

Il riso Venere include calcio e vitamine B, B3 e C, inoltre grazie alla presenza di particolari antiossidanti noti con il nome di antociani è in grado di proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi. La presenza di antiossidanti nel riso Venere è addirittura superiore a quella dei mirtilli, che combattono l’azione dei radicali liberi, appunto, e che quindi contrastano l’invecchiamento cellulare.

Rappresenta una fonte sana di minerali, soprattutto di ferro; è ricco di crusca, che aggiunta regolarmente nella dieta promuove la salute, ed è associato a un miglioramento della memoria, alla diminuzione del rischio di malattie cardiache e del cancro. Benissimo includerlo nel proprio menu per combattere il colesterolo cattivo (LDL).

Secondo recenti studi il riso Venere si sarebbe dimostrato efficace nel combattere addirittura l’insorgenza del cancro, di malattie cardiache e di tenere a bada la pressione alta, caratteristiche che stanno consacrando il riso nero come vero e proprio super alimento.

Per usare il riso venere nel menu quotidiano, ecco alcune idee di ricette che è possibile preparare in casa: un risotto con verdure, un’insalata a base di riso nero con lemon vinaigrette, oppure con mango e avocado, risotto coi funghi, riso nero e zucca arrostita con rosmarino, oppure pomodori ripieni con riso nero. Ottimi, leggerissimi, e assolutamente salutati, quindi perché non aggiungerli alla propria dieta settimanale?

10 giugno 2014
Fonte:
I vostri commenti
Paula, giovedì 5 novembre 2015 alle13:21 ha scritto: rispondi »

Io lo faccio nella pentola a pressione e va benissimo

Luca , lunedì 26 ottobre 2015 alle18:43 ha scritto: rispondi »

Me l'hanno consigliato anche a me. Solo che pare abbia bisogno di molta cottura, circa 40 minuti. È vero?

Giuseppe , mercoledì 7 ottobre 2015 alle13:47 ha scritto: rispondi »

Lo messo in ammollo per una notte e la mattina lo fatto cuocere non bollito , direttamente in padella aggiungendo acqua dopo un ora era ancora duro

LUCIA, martedì 8 settembre 2015 alle15:54 ha scritto: rispondi »

ho provato il riso venere e a parte i tempi di cottura l'ho trovato gustoso. Io l'ho fatto con il pesce, ve lo consiglio!!!

Elena, domenica 30 agosto 2015 alle6:59 ha scritto: rispondi »

ho fatto panini s. glutine con lievito madre, sono diventati color viola come il vino e sono buonissimi!

Lascia un commento