Isolamento acustico di casa con materiali naturali

L’isolamento acustico delle abitazioni è una necessità del tutto moderna, nonostante l’avanguardia della bioedilizia sono molte le abitazioni che richiedono una schermatura dal caos esterno. Spesso una conseguenza dell’utilizzo di materiali scadenti per la costruzione delle case,
e dell’aumento dell’inquinamento acustico ambientale.

Nel campo dell’edilizia si possono recuperare molti materiali sintetici o artificiali per fronteggiare il rumore, ma sono quelli naturali i più efficaci. Derivati da materie prime rinnovabili, gli isolanti acustici naturali con contengono sostanze chimiche o sintetiche. Ma sono riciclabili, biodegradabili e favoriscono un isolamento acustico perfetto. Tra gli isolanti per le case di origine naturale possiamo annoverare il sughero, che presenta una struttura di origine cellulare.

Di facile reperibilità il sughero rappresenta l’insieme di cellule morte che la quercia produce naturalmente. La struttura che si forma è leggera, isolante, impermeabile e aiuta a proteggere il tronco, a isolarlo dagli agenti esterni. Si stacca facilmente dall’albero, ricavando fogli di diverso spessore che verranno successivamente lavorati. L’applicazione più diffusa e quella dei classici tappi di bottiglia. Ma il suo utilizzo è molto più ampio, infatti si possono trovare pannelli rivestiti con il sughero da utilizzare come copertura termica e acustica per intere pareti, pavimenti e soffitti.


La sua struttura compatta e uniforme tende a trattenere il calore della stanza, impedendo che si disperda con relativi sprechi energetici. Non si altera nel tempo, è un isolante acustico ed elettrico, ed essendo traspirante impedisce la formazione di condense e muffe. Compatibile con moltissimi materiali si può dipingere o rivestire con la carta da parati. Ma la natura è generosa e offre moltissimi altri tipi di isolanti acustici naturali, ad esempio quelli che possiedono una struttura fibrosa di origine vegetale come il legno, la fibra di canapa, di lino e di juta. La lana invece è un ottimo isolante di origine animale, mentre la fibra di vetro, la pomice naturale, la pietra e l’argilla espansa provengono dal mondo minerale.

5 marzo 2012
Fonte:
I vostri commenti
Alex, mercoledì 15 gennaio 2014 alle23:52 ha scritto: rispondi »

L'isolamento acustico edilizio è sicuramente il fattore più importante degli ultimi anni..

Lascia un commento