Voglia di relax, mare e sole, nonché di giocare con un tenero cucciolo? Il posto giusto sono le isole caraibiche Providenciales, Turks e Caicos. Immersi nella bellezza della natura, lambiti da un mare cristallino e baciati dai raggi solari, vi è solo l’imbarazzo della scelta. Il posto pullula di cani, tutti cuccioli adorabili e affettuosi pronti a farsi coccolare. Non una condizione di randagismo estremo, bensì una situazione gestita sapientemente dal rifugio Potcake Place. La struttura si occupa del benessere dei cagnolini e organizza giornate tematiche con i turisti, così da offrirgli un momento di relax e tenerezza, sensibilizzandoli anche nei confronti dell’adozione di questi piccoli. Potcake è il termine con cui vengono identificati i quadrupedi, un mix di razze provenienti dalle varie isole.

L’associazione offre la possibilità di interagire e socializzare con i quadrupedi, svolgendo eventualmente del volontariato, anche solo per un giorno. E se la convivenza data dalle vacanze riesce a stabilire un contatto, c’è chi decide di adottarne qualcuno dando una svolta alla vita del prescelto.

=> Scopri come educare il cucciolo di cane


Per conoscere i piccoli, una volta giunti sulle isole, basta mettersi in contatto con il rifugio. Verrà quindi organizzata una passeggiata lungo la spiaggia, offrendo l’opportunità di conoscere almeno cinquanta papabili cuccioli adottabili. Nel caso dalla coccola si passi alla voglia di ospitare per sempre un esemplare, la Potcake Place attiverà una serie di controlli, una prassi per valutare la compatibilità delle due parti. Ma anche per assicurasi che la meta finale sia un posto amorevole e adatto al benessere del cane.

=> Scopri come lavare un cucciolo


Dopo il parere definitivo, l’adottante verrà in contatto con un veterinario che, passate le visite di rito, darà il via libera per la partenza. Il gruppo organizza gratuitamente il tutto, ma le donazioni sono sempre ben accette. Anche il sostegno a distanza, come ad esempio la possibilità di accompagnare i cani durante le tratte aree.

19 luglio 2017
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento