Vivere con un animale domestico è una scelta importante che comporta impegno e responsabilità, in particolare perché al centro della nostra esistenza si deve porre la cura di un’altra vita. Ma la gioia che ne deriva, l’amore e la felicità, sono il giusto compenso che azzerano ogni tipo di fatica. E se nella nostra vita dovesse fare il suo ingresso un fidanzato o una fidanzata, è bene considerare le nuove dinamiche familiari che si andranno a creare. Non sottovalutate l’importanza emotiva che può derivare dall’arrivo di una nuova persona all’interno del territorio casalingo. In particolare se al vostro fianco, da tanti anni, vive un gatto pacifico, ma pur sempre principe del focolare.

Importante che i due soggetti entrino in contatto nel modo più tranquillo possibile, gradualmente, consentendo al gatto di casa di imparare nuovi odori e comportamenti. Non punite il felino ma aiutatelo ad accettare le nuove dinamiche: è indispensabile rispettare le sue abitudini come regolare coinquilino di casa. Il vostro fidanzato dovrà imparare a rispettare spazi, luoghi e abitudini ormai rodati da tempo. Ad esempio non dovrà storcere il naso davanti alla presenza della lettiera in bagno, magari sporca e appena utilizzata dal micio.

La collaborazione domestica sarà il segnale principale che indicherà la reale intenzione del vostro nuovo compagno. Un interessamento nei confronti della salute del gatto, la partecipazione in caso di cure e pet sitting, il trasporto del micio dal veterinario e il nutrimento: segni inequivocabili del desiderio di partecipare alla vita del vostro nucleo familiare. La conferma sarà l’eventuale collaborazione, anche dal punto di vista economico, per cure e benessere di Fufi. Un passaggio importante che implica l’accettazione del felino come proprio.

Sembrano step automatici per chi vive con un animale, ma in realtà sono passaggi importanti per chi subentra a dinamiche del quotidiano già impostate da tempo. Se possedete un micio siete consapevoli dell’importanza della sua presenza come essere senziente, e non come parte dell’arredamento. Per questo comprenderete quanto sia utile un ingresso graduale da parte di un nuovo membro familiare e quanto sia importante la collaborazione da parte sua. Il nuovo equilibrio casalingo ne guadagnerà in serenità e amore.

15 gennaio 2014
Fonte:
Lascia un commento