Si è soliti sottolineare come i cani siano gli amici più fidati dell’uomo, poiché in grado di rispettare regole, eseguire comandi e, soprattutto, comprendere le esigenze psicologiche del proprietario. Dei compagni fedeli e sempre presenti, capaci di regalare amore e serenità in una quotidianità moderna sempre più stressante. Proprio in fatto di psicologia, la domanda può sorgere più che spontaneamente: esistono delle razze di cane che si adattano meglio alle più svariate personalità, siano esse estroverse o introverse?

Prima di cominciare, è bene sottolineare come le indicazioni di seguito fornite abbiano un carattere volutamente generico, poiché qualsiasi cane – anche e soprattutto i meticci – può imparare ad adattarsi alle esigenze e al carattere di ogni proprietario. In caso si volesse accompagnare la propria esistenza con un esemplare di razza, tuttavia, si consiglia di non scegliere il canale dell’acquisto, bensì il recupero di uno dei tanti quadrupedi presso canili e rifugi, speranzosi di essere accolti in una nuova famiglia.

Personalità estroverse

Le persone estroverse amano i contatti sociali e le nuove conoscenze, non disdegnano trovarsi al centro delle attenzioni altrui e, ancora, possono rivelare un animo avventuriero e a tratti spregiudicato. Per questo motivo, l’ideale quadrupede per un estroverso è un cane energico, giocoso, pronto a lanciarsi nei numerosi eventi che caratterizzano la quotidianità del proprietario.

=> Scopri i cani per ogni segno zodiacale


Naturalmente, non tutti gli estroversi sono fra loro identici, poiché alcune peculiarità del carattere potrebbero essere predominanti sulle altre. Per gli amanti dell’avventura, coloro che non disdegnano mai un viaggio o l’esplorazione di un luogo remoto nella natura, il compagno ideale potrebbe essere il Weimaraner, un cane noto per la sua velocità, l’amore per la vita all’aria aperta e la capacità di adattarsi in poco tempo a nuovi ambienti. Ma anche un energico Labrador, sempre pronto a lanciarsi alla scoperta, oppure un instancabile Terranova. Per coloro che preferiscono esprimere la loro personalità con gli eventi sociali, magari in ambito cittadino tra aperitivi ed eventi culturali, un Carlino potrebbe essere la risposta giusta. Simpatico e irresistibile, infatti, attira facilmente le attenzioni del prossimo, con il suo comportamento giocoso e curioso. Naturalmente, trattandosi di una razza abbastanza delicata, il proprietario dovrà opportunamente informarsi per comprendere quali situazioni sociali e cittadine potrebbero essere a misura di cane e quali, invece, sarebbe meglio evitare. Per i caratteri più artistici, dai cantanti fino agli attori, il fedelissimo Beagle potrebbe risultare perfetto, mentre per gli irriducibili delle occasioni di gala, vincente è il Corgi. Non a caso, è il cane preferito della Regina Elisabetta.

Personalità introverse

Le persone introverse preferiscono concentrare la loro esistenza sulla comprensione del loro animo e dei grandi significati della vita, apprezzano la solitudine e il silenzio, per lanciarsi nella lettura di un libro, perseguire un hobby rilassante, lasciare fluire la fantasia e concedersi alla meditazione. Per queste tipologie di carattere, spazio a cani fedeli e sereni, in grado di incrementare il senso d’autostima, ma anche a razze amate e dall’animo più sociale, poiché potrebbero aiutare il proprietario nelle occasioni d’incontro.

=> Scopri le razze più amate in Italia


Per coloro che vivono la casa come un nido da proteggere, un luogo da vivere a stretto contatto con le persone care e ambiente d’elezione per le proprie passioni, il Bichon Havanais potrebbe essere la soluzione adatta. Questo piccolo esemplare, dal folto e candido manto bianco, si lega profondamente al proprietario e non disdegna passare la sua giornata all’interno dell’abitazione, sonnecchiando o trotterellando da una poltrona all’altra. Per gli amanti della lettura, ma anche della natura o dei viaggi in solitudine, il Pastore Tedesco potrebbe essere l’alleato d’elezione: molto rispettoso e obbediente, offre protezione e rispetta i ritmi del proprietario, nonostante la stazza imponente. Per i più timidi, soprattutto nel rompere il ghiaccio con le altre persone, nulla di meglio che un irresistibile Golden Retriever: incline all’interazione con tutti, anche con i bambini, aiuterà di certo ad avviare conversazioni, nonché a rafforzare la propria autostima e la propria sicurezza nelle occasioni sociali.

23 marzo 2017
Lascia un commento