Il cane non è solamente il migliore amico dell’uomo, è anche un toccasana per la salute e la bellezza. È quanto dimostra uno studio condotto dalla St Andrews University, in Scozia: accudire un quadrupede rende di 10 anni più giovani. E non solo dal punto di vista estetico, ma anche da quello biologico.

Per arrivare a questa conclusione il team di ricercatori, guidati dal professor Zhiqiang Feng, ha analizzato le condizioni di vita di 547 individui nella terza età, con una media di 79 anni e tutti residenti in Scozia. La posizione geografica è importante – i volontari vivono a non più di 100 chilometri l’uno dall’altro – per effettuare un confronto su condizioni simili in fatto di abitudini alimentari, attività fisica, fattori ambientali e via dicendo. Dopo aver escluso dall’indagine tutti gli individui dalla salute precaria per cause oggettivo, come la disabilità o altre patologie gravi in corso, si è calcolato quanti fossero i proprietari di cani, pari al 9%. Quindi sono stati confrontati i loro risultati con il resto della popolazione di riferimento: non solo i tassi di depressione e ansia sono notevolmente più bassi, ma anche i processi fisiologici dell’organismo sembrano praticamente pari a soggetti di 10 anni più giovani.

Il tutto deriverebbe innanzitutto da una maggiore attività fisica, dovuta all’accudimento del cane tra passeggiate e lievi corse giornaliere. Quindi a una maggiore socialità, elemento non scontato nella terza età, poiché Fido spinge a uscire di casa più frequentemente e a creare nuovi contatti al parco o in altre zone di ritrovo della città. Degli elementi che portano, almeno a livello statistico, a un incremento del 12% delle attività metaboliche dei proprietari rispetto agli altri anziani, pari agli standard di uomini e donne di 10 anni più giovani. È possibile, sebbene lo studio non l’abbia ancora specificato, che esistano inoltre degli effetti positivi sugli indicatori di salute, dalla produzione di endorfine alla riduzione dei livelli di colesterolo, passando per una maggiore performance cognitiva.

In definitiva, se si vuole rimanere giovani a lungo, mantenendo un corpo sano e attivo, non c’è niente di meglio che regalarsi la fedele compagnia di un amico a quattro zampe.

17 luglio 2014
Lascia un commento