Una ricarica “metropolitana” gratuita per le auto elettriche di Madrid, grazie a Metrolinera, una speciale postazione che recupera l’energia in frenata dei treni della metro per destinarla alle batterie dei veicoli a zero emissioni. La prima stazione di ricarica Metrolinera è stata inaugurata il 14 marzo scorso nella capitale spagnola nei pressi della sede della Citroën, nella Calle del Alcalde Sainz de Baranda.

Le postazioni Metrolinera installate nella calle Doctor Esquerdo saranno a disposizione degli automobilisti gratuitamente dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 21:00, orario di apertura della sede della casa automobilistica. Il “pieno” elettrico avviene in soli 20 minuti.

L’energia per ricaricare le batterie delle auto elettriche si ottiene sfruttando la frenata rigenerativa dei convogli della metro, opportunamente modificati per poter avviare l’ambizioso progetto. L’energia cinetica scaturita dal movimento di frenata viene convertita in energia elettrica e stoccata in speciali accumulatori. Si tratta dunque di un’energia che andrebbe perduta e che non comporta alcun costo o emissione aggiuntiva.

L’installazione della Metrolinera fa parte di un progetto pilota più ampio per la mobilità sostenibile, Train2Car, promosso dalla Metro di Madrid in collaborazione con diversi enti governativi e di ricerca. La Citroën collabora da tempo con l’amministrazione e le società di trasporto pubblico madrilene per potenziare i punti di ricarica delle auto elettriche, sfruttando le energie alternative. A Madrid è già attiva una “fotolinera”, un punto di ricarica delle auto elettriche che sfrutta l’energia solare.

L’utilitaria elettrica Citroën C-Zero, l’unica vettura turismo commercializzata dalla casa automobilistica francese, ha un’autonomia di 150 km. La casa automobilistica si prepara a lanciare sul mercato il nuovo Citroën Berling Van elettrico. Uno dei principali deterrenti alla diffusione delle auto elettriche è proprio la mancanza di punti di ricarica a sufficienza e il costo del pieno energetico. Grazie alle metrolinera la città di Madrid e la casa automobilistica mirano a sciogliere entrambi questi nodi, garantendo una ricarica veloce e gratuita agli automobilisti che hanno scelto di inquinare meno acquistando un’auto elettrica. A Madrid attualmente circolano 622 auto elettriche, ma le vendite di veicoli ecologici sono in costante crescita.

20 marzo 2014
Fonte:
I vostri commenti
Paolo, venerdì 21 marzo 2014 alle16:51 ha scritto: rispondi »

Perche' non usano l'energia recuperata per muovere la metro?

Lascia un commento