Greenstyle Mobilità Outdoor Workstation Cabin, ufficio in giardino per lo smart working

Workstation Cabin, ufficio in giardino per lo smart working

Un ufficio in giardino per lo smart working: Workstation Cabin, prefabbricato futuristico all'insegna dello spreco ridotto.

Workstation Cabin, ufficio in giardino per lo smart working

Fonte immagine: Unsplash

La pandemia ha ridisegnato le dinamiche legate al lavoro imponendo lo smart working, una realtà che ormai fa parte del quotidiano di quasi tutti. Un vantaggio in fatto di tempistiche e spostamenti, ma che spesso di scontra con la necessità di dividere gli spazi con gli altri abitanti della casa. Per questo lo studio di design ungherese Hello Wood si è messo all’opera, progettando e realizzando un prefabbricato che altro non è che un ufficio da poter posizionare in giardino.

Si chiama Workstation Cabin ed è una struttura facilmente realizzabile in pochi giorni che può trovare comodamente posto all’interno di aree verdi domestiche, spazi anche dal formato ridotto. In apparenza potrebbe ricordare una costruzione aliena, quasi una navicella spaziale dal sapore futuristico.

Ma il prefabbricato dedicato allo smart working in realtà si ispira alla fisonomia delle palafitte, con rivestimento esterno e base metallica con tanto di piedini fissati al terreno. Una costruzione dal basso impatto ambientale e progettata fin nei minimi dettagli, usufruibile fino a un massimo di dei persone.

Una ufficio in giardino

Il team di creativi si era messo all’opera ancora prima che la pandemia prendesse il sopravvento, con l’obiettivo di realizzare un luogo esterno protetto e fruibile durante le riunioni di lavoro. Ma l’avvento del Covid-19 e la necessità dello smart working hanno ridisegnato i confini quotidiani, aumentando così la richiesta di prodotti simili.

Il progetto di bioedilizia si ispira all’estetica delle navicelle spaziali, con uno spazio interno di circa 8,5 metri quadrati e con un rivestimento creato con pannelli di pino silvestre certificato. Unico elemento fisso è un piano che si può tramutare in panca, utile a nascondere l’unità di riscaldamento e aria condizionata del tutto opzionali.

Per il resto l’arredo è modificabile a seconda delle esigenze, tanto da tramutare il prefabbricato in una zona lavoro, oppure in un’area riunioni passando per una comoda camera relax o un’area giochi per i più piccoli.

La Workstation Cabin è stata creata sia per le unità di lavoro che per le famiglie, per una struttura con ben 15 lati completamente insonorizzati con un minimo impiego di materiale per ridurre gli sprechi. La presenza di due maxi finestre la rende più limonosa e visivamente più ampia. Il prezzo della struttura parte da 28mila dollari, con la possibilità di aggiungere elementi funzionali e strutture esterne.

Fonte: TreeHugger

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Lana di vetro o lana di roccia: quale isolante è il migliore?
Sostenibilità

La lana di vetro e la lana di roccia sono due isolanti termici e acustici comunemente impiegati in edilizia. Vengono scelti sia per aumentare il profilo termico degli edifici, così da ridurre la dispersione del calore, che per attutire i rumori esterni e interni agli ambienti domestici. Presentano diverse caratteristiche in comune, ma anche alcune diverse proprietà, e per questo la scelta fra i due materiali deve essere misurata in base alle proprie esigenze.