Da vecchio fienile a eco-hotel di design

Da vecchio fienile a eco-hotel di design

Fonte immagine: Unsplash

Un vecchio fienile abbandonato e trasformato in un albergo di puro design funzionale, la facciata originale si apre su uno spazio moderno.

Una ristrutturazione ad arte e sostenibile quella messa in atto dal team di esperti Network of Architecture (noa*) con sede nel Südtirol, pronto a rinnovare il look a un vecchio fienile. Un cambio volto che ha portato al passaggio da semplice rimessa a nuovo hotel di design, completamente immerso nella natura. Una costruzione davvero incredibile a pochi passi dalle Dolomiti, un relook efficace e rispettoso tanto da collocare la struttura all’interno degli spazi incontaminati della natura circostante.

Al team di architetti è stato chiesto di espandere gli spazi del ristorante già presente, aggiungendo la costruzione di un albergo che potesse sfruttare lo stesso panorama puntando a forme e interni design. Per realizzare una struttura rispettosa, senza l’aggiunta di ulteriori piani e livelli, noa* ha deciso di ridisegnare gli interni di un fienile giù esistente. Così da allinearsi con le strutture esistenti per non sconvolgere la fisionomia delle aree verdi esistenti.

Da fienile a eco-hotel: look moderno e sostenibile

La presenza del fienile ha reso il percorso di relooking più snello e immediato, noa* ha sfruttato la collocazione a schiera dello stabile per un impianto meno invasivo e rispettoso dello spazio circostante. Non solo nuove stanze desig,n ma anche una moderna reception, un salone e un’area dedicata alla colazione.

Il tutto immerso nel verde e nella tranquillità delle Dolomiti per una struttura ribattezzata Gfell, come i prati circostanti, con tanto di maxi vetrate panoramiche e materiali sostenibili in rovere grezzo. L’aspetto esteriore è affidato alla facciata del vecchio fienile, debitamente ristrutturato senza perdere il look e il fascino originale.

Gli interni moderni e di design si sviluppano attraverso 17 stanze, disposte sui due piani già esistenti e parzialmente interrate. Vetrate e terrazze panoramiche in legno si estendono lungo tutto l’albergo per un’immersione totale nella natura. Grande presenza quella di un’area dedicata alla sauna e al relax, per un albergo emblema della bioedilizia che punta su un buon isolamento termico e un riscaldamento con acqua calda a pellet, per un impatto ambientale azzerato.

Fonte: Inhabitat

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle