Greenstyle Mobilità Outdoor Parchi italiani, tre nella Green List dello IUCN: quali sono

Parchi italiani, tre nella Green List dello IUCN: quali sono

Parchi italiani, tre nella Green List dello IUCN: quali sono

Due new entry e una gradita conferma nella Green List 2021 dello IUCN, massimo organismo mondiale in materia di conservazione del patrimonio naturale. Parere positivo dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura per tre parchi italiani: l’Arcipelago toscano, per le Foreste casentinesi e per la riconferma del Parco nazionale del Gran Paradiso (terza nomina dal 2014 a oggi).

Attraverso il programma Green List lo IUCN attua una verificare dei livelli di qualità relativi alla gestione delle aree protette. L’obiettivo è quello di stimolare un costante miglioramento assegnando dei riconoscimenti alle eccellenze sparse in tutto il mondo.

Il giudizio tiene conto della governance del territorio e di una serie di parametri qualitativi. La nomina all’interno della Green List certifica sia i buoni livelli raggiunti in termini di tutela che quelli legati alla programmazione e al management.

Soddisfazione da parte del Ministero della Transizione Ecologica, che sottolinea come l’Italia sia da tempo impegnata nel preservare il proprio patrimonio di biodiversità.

Il dicastero ricorda inoltre come siano diversi i parchi nazionali e le aree marine protette che hanno avviato, grazie anche al sostegno di Federparchi, la pratica per entrare nella IUCN Green List. Ha commentato il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani:

Un riconoscimento che fa onore all’Italia, Paese dalla natura magnifica che sa valorizzare questa preziosissima risorsa. Un riconoscimento, non solo in termini di biodiversità ma anche nella gestione complessiva, che ci incoraggia ad ampliare la rete delle aree protette e a investirvi con convinzione. I parchi nazionali italiani saranno anche tra i protagonisti del PNRR.

Fonte: AskaNews

Seguici anche sui canali social