Spina calcaneare (sperone plantare): rimedi e terapia

Spina calcaneare (sperone plantare): rimedi e terapia

La spina calcaneare è una sporgenza ossea del tallone: i rimedi possono essere conservativi oppure nei casi più gravi chirurgica.

La spina calcaneare, o sperone plantare, è un’eccessiva crescita dell’osso del tallone. La struttura interna della spina è davvero una neoformazione ossea: solo la porzione più sporgente è fatta per lo più di cartilagine. La presenza dello sperone altera i tessuti circostanti, che mostrano evidenti segnali di infiammazione e, nei casi più gravi, anche di infiltrazioni calcaree.

Sintomi della Spina Calcaneare

L’osso calcaneare è quello definito comunemente come “calcagno”: la porzione che forma il tallone e la base posteriore del piede. La formazione dello sperone è sempre localizzata a livello del tallone, ma l’infiammazione che ne origina e il dolore interessano tutta la pianta del piede. Inoltre, ne risente sia il movimento in camminata che l’eventuale attività sportiva svolta.

Il disturbo si presenta sotto forma di fitte o punture: ogni situazione che preveda appoggio e carico diventa fastidiosa, provocando un intenso peggioramento del dolore che da sordo si fa acuto e a ogni passo.

Sperone Plantare: cause frequenti

Tacchi alti
Fonte: Woman with foot pain via Shutterstock Woman with foot pain via Shutterstock

In questa, come in tante altre condizioni più o meno gravi che coinvolgono i piedi, la causa principale va ricercata nelle postura e nello stato di salute fisica generale. Il sovrappeso e l’obesità, ad esempio, sono due condizioni fisiche personali che stressano particolarmente i piedi, poiché conducono ad assumere in camminata una postura assolutamente sbagliata: in genere, questi pazienti conducono anche una vita piuttosto sedentaria.

Anche gli sportivi, soprattutto chi sollecita molto il piede con attività tipo corsa o continui saltelli, sono soggetti a rischio di sviluppare la spina calcaneare. La preparazione atletica andrebbe abbinata alla ginnastica posturale, perché è proprio il corretto movimento di appoggio e spinta la migliore prevenzione.

In ogni caso, nella vita comune e durante l’attività sportiva, la scelta delle scarpe è il primo passo per la giusta prevenzione: le calzature devono garantire un appoggio sicuro e flessibile. La diagnosi di questa patologia ossea è a opera del medico, che può riconoscere lo sperone anche con la palpazione e con l’esame obbiettivo. La radiografia del piede serve per confermare il sospetto diagnostico e, in seguito, una risonanza o una ecografia possono servire per valutare lo stato dei tessuti circostanti.

Rimedi e Terapia contro la Spina Calcaneare

Podologo
Fonte: Podiatrist practicing reflexology on the foot of woman in a room via Shutterstock Podiatrist practicing reflexology on the foot of woman in a room via Shutterstock

Una volta verificata la presenza dello sperone plantare, è necessario iniziare il trattamento: se trascurata, la spina sul calcagno potrebbe causare fascite plantare o anche una borsite del tallone.

Le possibilità terapeutiche sono due: medico-conservativa o chirurgica. In ogni caso, qualunque sia il percorso terapeutico scelto, almeno in un primo momento è utile un buon periodo di riposo che servirà soprattutto ad accelerare la riduzione dell’infiammazione. Negli episodi più gravi, il medico potrebbe prescrivere l’uso delle stampelle per evitare quasi completamente l’appoggio in camminata.

In presenza di dolore e di un’infiammazione particolarmente intensi, di solito la terapia prevede un ciclo di infiltrazioni antinfiammatorie con il cortisone. Al termine della fase acuta il paziente dovrà prevedere di cambiare scarpe: a volte è necessario anche utilizzare una calzatura con un plantare disegnato e realizzato su misura. In più è utile imparare, con l’aiuto di un fisioterapista, una serie di esercizi utili per l’allungamento dei muscoli del polpaccio.

Tra le terapie conservative più consigliate c’è il trattamento con le onde d’urto, ossia a elevata energia acustica: si trasmettono alcuni cicli di intense pulsazioni attraverso la pelle intorno all’area dolente, per stimolare il processo di guarigione. L’alternativa a questo approccio è la rimozione chirurgia dello sperone.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Come eliminare la ruggine in modo naturale e veloce