• GreenStyle
  • Salute
  • Sigarette elettroniche: OMS costretta a rettificare le informazioni

Sigarette elettroniche: OMS costretta a rettificare le informazioni

Sigarette elettroniche: OMS costretta a rettificare le informazioni

Fonte immagine: Photo by CDC on Unsplash

Passo indietro netto per l'OMS, costretta ad aggiornare la pagina sulle sigarette elettroniche dopo forti critiche a livello internazionale.

Passo indietro dell’OMS sul fronte delle sigarette elettroniche. L’Organizzazione Mondiale della Sanità è stata al centro di accese polemiche nelle scorse settimane, accusata di aver pubblicato informazioni parziali e imprecise riguardanti proprio i dispositivi elettronici per lo svapo.

Nel mirino in particolare la pagina dedicata dall’OMS alla sigaretta elettronica, contenente le FAQ (Frequently Asked Questions, le domande più comuni per intenderci). Dure critiche sono arrivate anche dal Prof. Riccardo Polosa, direttore del CoEHAR (Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo):

Ci risiamo! La OMS conferma la sua allergia per la sigaretta elettronica, e produce uno dei report più scadenti mai letti nella storia della riduzione del rischio. Praticamente tutte le affermazioni fatte dalla OMS sono inesatte e fuorvianti.

Ci risiamo! La OMS conferma la sua allergia per la sigaretta elettronica, e produce uno dei report più scadenti mai…

Posted by Riccardo Polosa on Wednesday, January 22, 2020

Alcune delle domande a cui l’OMS rispondeva nella pagina riguardavano temi di particolare importanza come la possibile dipendenza da svapo, se le e-cig provochino danni ai polmoni o se siano o meno più pericolose delle normali sigarette. A conclusione l’Organizzazione Mondiale della Sanità affermava che tali dispositivi “comportano chiari rischi per la salute e non sono affatto sicuri”.

Tra gli errori presenti in quella versione anche l’aver confuso il glicole etilenico (utilizzato nei liquidi antigelo) con quello propilenico (solvente utilizzando nella realizzazione di alcuni farmaci). Rimossi anche i riferimenti sulla pericolosità delle sigarette elettroniche in riferimento ai decessi registrati negli USA, in quanto frutto di prodotti alterati o immessi illegalmente sul mercato. Nella nuova pagina i testi più “a rischio” sono stati sostituiti da espressioni quali:

Difficile generalizzare il rischio per la salute degli ENDS rispetto alle sigarette o ad altri prodotti con tabacco, poiché ciò dipende da una serie di fattori.

I livelli di rischio associati all’uso di ENDS e/o prodotti del tabacco dipenderanno probabilmente da una serie di fattori, alcuni relativi ai prodotti utilizzati e altri al singolo utente.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: quinta lezione