Shampoo bio: classifica dei migliori 10

Shampoo bio: classifica dei migliori 10

Fonte immagine: Istock

Acquistare uno shampoo bio non è solo una scelta etica: la differenza sta  anche nei tensioattivi chimici, presenti nei prodotti cosmetici tradizionali che risultano essere troppo aggressivi per la cute e per i capelli, tanto da rovinarli nel lungo periodo. Queste sostanze che, aggiunte all’interno di una formulazione, permettono di “sciogliere” lo sporco dalla pelle […]

Acquistare uno shampoo bio non è solo una scelta etica: la differenza sta  anche nei tensioattivi chimici, presenti nei prodotti cosmetici tradizionali che risultano essere troppo aggressivi per la cute e per i capelli, tanto da rovinarli nel lungo periodo. Queste sostanze che, aggiunte all’interno di una formulazione, permettono di “sciogliere” lo sporco dalla pelle ed eliminarlo con l’acqua, dopo un po’ di tempo finiscono per danneggiare irrimediabilmente il capello. Ecco perché la scelta di uno shampoo bio, che a differenza di quelli classici, contengono solo tensioattivi naturali che rispettano la pelle ed il suo pH, eliminando lo sporco altrettanto bene può rivoluzionare completamente la nostra beauty care.

I 10 migliori shampoo bio

I 10 migliori shampoo bio
Fonte: Istock

Di seguito una lista dei 10 migliori shampoo bio in commercio:

  1. Urtekram, Rasul Shampoo: è a base di rasul (una tipologia di argilla) e mescolato agli estratti di aloe vera e glicerina, serve a riequilibrare il cuoio capelluto grasso e che tende a ungersi. Promette di lucidare i capelli lasciandoli puliti e facili da pettinare. Affidabile ed efficace, è uno dei migliori in commercio.
  2. Shampoo normalizzante Hair 2.0 di Bioearth: è a base di oli essenziali di menta piperita, salvia, rosmarino, e malelauca ed estratti di bardana e thè verde ad azione purificante: questi ingredienti detergono in profondità lasciando sui capelli una scia di luminosità.
  3. Lavera, Shampoo The verde e Arancia: tonifica capelli sottili e deboli. Ha un effetto volumizzante, rinforzante e stimolante per la crescita! Contiene estratti di arancia biologica per un effetto idratante e tonificante; il the verde agisce sulla luminosità del capello.
  4. Shampoo Capelli Secchi alla camomilla di Maternatura: perfetto per chi soffre del problema dei capelli secchi perché la base lavante è costituita da detergenti di origine vegetale dolci che rispettano i capelli e il cuoio capelluto. Ha un’azione detergente selettiva e fisiologica non aggressiva ideale per trattare cute e capelli secchi. Il profumo è solo la ciliegina sulla torta.
  5. Benecos, Natural Shampoo Apricot & Elderflower: arricchito con olio di nocciolo di albicocca, proteine ​​di mandorla ed estratto di fiori di sambuco va bene sia per i capelli secchi che grassi, ha un costo contenuto ma l’efficacia è garantita.
  6. Bjobj, Shampoo Acqua di mare: a base di con acqua di mare perché ricca di minerali, più estratti vegetali come quello di calendula per idratare i capelli e oli essenziali di lavanda, eucalipto e limone per lucidarli; ha anche azione volumizzante.
  7. Khadì, Amla Shampoo: prodotto vegano indicato come shampoo per uso quotidiano; esiste anche l’olio di amla che garantisce particolare lucentezza al capello.
  8. MaterNatura Maschera Ristrutturante ai Semi di Girasole: non propriamente uno shampoo ma permette di nutrire profondamente la capigliatura, ripararne i danni e conferire lucentezza.
  9. Shampoo per capelli colorati e danneggiati di Natura Siberica: perfetto per chi ha i capelli colorati deterge delicatamente, mentre idrata i capelli secchi e danneggiati. Aiuta a mantenere la durata del colore.
  10. Shampoo idratante con Mango e Aloe di Sante Naturkosmetik è ideale per l’utilizzo di tutta la famiglia, ha un odore fantastico per un effetto garantito.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te