SEAT e-Scooter elettrico, veloce e con 115 Km di autonomia

SEAT e-Scooter elettrico, veloce e con 115 Km di autonomia

Fonte immagine: SEAT

SEAT ha presentato e-Scooter elettrico, un concept di uno scooter elettrico che sarà in commercio nel 2020.

SEAT punta a voler rivoluzionare il concetto di mobilità urbana per semplificare gli spostamenti delle persone. In tal senso, il costruttore spagnolo aveva già svelato in passato il suo e-Kickscooter, di recente aggiornato con maggiore autonomia, sostanzialmente un monopattino elettrico per destreggiarsi con agilità nei caotici centri urbani.

Adesso SEAT fa un passo in avanti ulteriore e, in occasione della nona edizione dello Smart City Expo World Congress che si è svolta alcuni giorni fa, il costruttore ha svelato il primo concept di e-Scooter elettrico. Sebbene trattasi di un concept, la versione commerciale che verrà venduta sia agli utenti privati che alle flotte di servizi condivisi, arriverà già nel corso del 2020.

L’e-Scooter elettrico di SEAT sarà qualcosa di più di un semplice scooter da città. Disporrà di prestazioni molto simili a quelle di uno scooter con motore termico da 125cc. Questo significa che il suo powertrain sarà in grado di erogare una potenza di 7 kW che potrà arrivare, di picco, a 11 kW (14,8 CV). La coppia massima raggiunge invece i 240 Nm.

Numeri molto interessanti per un due ruote elettrico pensato per le città. Grazie ai 100 Km/h di velocità massima, all’accelerazione da 0 a 50 Km/h in appena 3,8 secondi e ai 115 Km di autonomia, l’e-Scooter elettrico di SEAT si configura come essere un ottimo mezzo per la mobilità a 360 gradi nelle città, permettendo alle persone anche di potersi allontanare un po’ dai centri urbani.

Molto semplice anche la ricarica. Per consentire davvero a tutti di poter utilizzare questo scooter elettrico, la batteria può essere rimossa per poter essere ricaricata comodamente a casa. Il costo stimato per un pieno di energia è di appena 0,70 euro per 100 Km. Inoltre, l’e-Scooter concept offre spazio sufficiente per custodire due caschi sotto il sedile, è connesso e gli utenti possono monitorare il livello di carica della batteria o la posizione tramite un’app mobile.

Lo scooter sarà realizzato in collaborazione con Silence, costruttore di scooter con sede a Barcellona, che li produrrà nelle sue strutture a Molins de Rei, località a metà strada tra Barcellona e Mart.orell. Lucas Casasnovas, nuovo Responsabile della mobilità urbana di SEAT, ha dichiarato:

Puntiamo a diventare un alleato per le città e il SEAT e-Scooter concept è la risposta alla domanda pubblica per una mobilità più agile. La nostra collaborazione con Silence è un esempio di come la cooperazione tra i partner ci consente di essere più efficienti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

NIU a EICMA 2017: intervista a Token Hu