Greenstyle Sostenibilità Consumi Riciclare i gusci delle noci: idee originali

Riciclare i gusci delle noci: idee originali

Riciclare i gusci delle noci: idee originali

Fonte immagine: Pixabay

Le feste natalizie hanno messo a dura prova la linea di tutti: ecco perché bisogna ripartire con la giusta spinta. Un’alimentazione corretta è alla base di un regime di dimagrimento e, eliminati i cibi grassi, bisogna procedere integrando anche la frutta secca.

La giusta quantità di noci al giorno aiuta la perdita di peso e con tutte le bucce avanzate si possono fare delle creazioni molto originali; ecco quindi qualche idea per riciclare i gusci delle noci.

Riciclare i gusci delle noci: ecco come

Come riciclare le noci che abbiamo mangiato? Ecco qualche idea:

  • Alimentiamo il fuoco: chi ha un camino in casa sa che i gusci delle noci sono un ottimo alimentatore di fiamma.
  • Segnaposti originali: una serata o un pranzo speciale hanno bisogno anche dei segnaposti a tavola per mantenere tutto in perfetto ordine. Con uno stuzzicadenti, un guscio di noce e un foglietto possiamo creare una barchetta a vela con il nome dell’ospite che facevo sedere a tavola.
  • Curariamo le nostre piante: utili in molti Paesi del mondo per difendere le piante ed i fiori dal freddo. Questa tecnica prende il nome di pacciamatura ed è un vero toccasana per i nostri giardini nei mesi più freddi. Basta coprire il terreno interessato con i gusci per aiutare la piante a combattere il freddo, specialmente nella zona delle radici.
  • Le candele: versate della cera calda nel guscio, ricordandovi di applicare uno stoppino che funga da miccia per la candela. Potete aromatizzare queste candele con degli oli essenziali (basterà una goccia a noce) e il risultato è molto piacevole, soprattutto in bagno, nella vasca, dopo una giornata piuttosto intensa.
  • Incartiamo gli ultimi regali: se abbiamo dimenticato qualche pensierino natalizio, un ottimo incarto per orecchini, anelli o braccialetti sono proprio i gusci delle noci con un nastro rosso a chiudere.

 

Seguici anche sui canali social