Greenstyle Sostenibilità Consumi Riciclare candele per decorare casa

Riciclare candele per decorare casa

Riciclare candele per decorare casa

Fonte immagine: Pixabay

È sempre utile avere a disposizione delle candele in casa, da usare come fonti di luce in caso di emergenza o semplicemente da utilizzare per ravvivare l’ambiente e renderlo più caldo e accogliente. Sia le classiche candele di cera neutra sia le candele profumate e decorative, possono essere riciclate e trasformate in decorazioni originali. Qui di seguito illustreremo il procedimento base da seguire per ricavare la nuova cera da modellare, fornendo anche alcune idee creative per realizzare decori perfetti per ogni occasione.

Cosa serve

Prima di procedere con la creazione delle decorazioni è necessario raccogliere le vecchie candele e i vari residui di cera presenti in casa, preparando l’occorrente per ottenere la cera liquida da modellare. Bisogna tenere a portata di mano:

  • vecchie candele intere o parzialmente usate;
  • stoppini per candele;
  • colla;
  • una matita;
  • una pentola;
  • un contenitore resistente al calore;
  • un martello;
  • essenze profumate, oli essenziali e altri elementi da usare per aromatizzare e arricchire la cera.

Procedimento

Una volta raccolte le candele da riciclare è necessario suddividerle per colore e ridurle in piccoli pezzi anche utilizzando un martello, in modo tale da scioglierle con maggiore facilità, eliminando i vecchi stoppini. Si versano i pezzi di cera all’interno di un contenitore resistente alle alte temperature, da collocare a bagnomaria sopra una pentola contenente acqua bollente. Usando un mestolo di legno, si gira la cera facendo in modo che non si creino schizzi e si attende che sia totalmente liquida. A questo punto è possibile utilizzarla per la realizzazione delle decorazioni.

Candele multicolore

Un’idea molto originale per riciclare le vecchie candele è la preparazione di candele multicolore, utilizzando come contenitore un semplice barattolo di vetro o un bicchiere trasparente. È necessario collocare in fondo uno stoppino nuovo, tenendo il filo di cotone sospeso in posizione verticale (per fare questa operazione è sufficiente legare l’estremità superiore a una matita poggiata al bordo del bicchiere in senso orizzontale, in modo tale che tenga dritto il filo). Si procede poi riempiendo il contenitore con della cera calda colorata, lasciandola solidificare completamente prima di eseguire un secondo strato. Per ravvivare il colore della cera è anche possibile utilizzare dei coloranti alimentari.

Candele profumate decorative

Anche delle candele di cera neutra possono trasformarsi in decorazioni particolari e profumate, perfette per spargere una fragranza delicata in ogni stanza della casa. È sufficiente aggiungere alla cera sciolta alcune gocce di olio essenziale o del pot-pourri, oppure delle fette di mela e arancia essiccate o semplicemente una manciata di chicchi di caffè.

Candele segnaposto natalizie

Le vecchie candele possono essere riciclate anche per realizzare dei simpatici segnaposto per la tavola di Natale. È necessario avere a disposizione della cera colorata e delle formine da biscotti che richiamano i classici simboli natalizi. Prima di versare la cera liquida all’interno delle varie forme è preferibile adagiarle sopra un foglio di carta da forno. Una volta solidificate, le decorazioni possono essere staccate dagli stampini. Utilizzando un comune stecchino da cucina inserito al centro di ciascuna forma, è possibile attaccare in cima un biglietto con il nome dell’invitato.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle