Ricetta del risotto con zucchine senza brodo

Ricetta del risotto con zucchine senza brodo

Fonte immagine: Pixabay

Come preparare un ottimo risotto con zucchine leggero e digeribile: ecco la ricetta che non prevede l’uso di brodo vegetale o dado.

Tra i primi piatti più delicati e leggeri, il risotto con zucchine può essere preparato seguendo diverse ricette e affiancando agli ortaggi altri ingredienti oppure spezie e aromi. La procedura per realizzare i risotti a base di verdura prevede solitamente alcuni passaggi standard, tra cui l’uso del brodo vegetale o di quello di dado. Non sempre, tuttavia, si ha il tempo di preparare il brodo a base di verdura e, soprattutto, l’utilizzo del dado non è gradito da tutti anche a causa della sua scarsa digeribilità.

Nella preparazione del risotto con zucchine, il brodo non è indispensabile e si ottiene una pietanza altrettanto gustosa e saporita anche facendo a meno di questo preparato. È possibile, infatti, utilizzare semplicemente acqua calda per agevolare la cottura del riso e adoperare alcune spezie per dare più gusto, limitando notevolmente il sale.

Ingredienti

Zucchine

Il risotto con zucchine si prepara utilizzando gli ortaggi freschi possibilmente di stagione, in modo da garantire al piatto sapore e consistenza ottimali. Per quanto riguarda la tipologia di riso da usare, solitamente si preferisce la qualità semifino che comprende il Vialone Nano, molto ricco di amido e caratterizzato da chicchi di media lunghezza tondeggianti. Anche riso Baldo, meno conosciuto di altre qualità, si presta bene alla preparazione di risotti perché capace di assorbire al meglio qualsiasi condimento e mantecate. È necessario procurarsi:

  • mezzo chilo di zucchine fresche;
  • mezza cipolla bianca;
  • 250 grammi di riso;
  • 60 grammi di burro (è possibile ridurre questa quantità e utilizzare anche dell’olio extra vergine d’oliva);
  • parmigiano grattugiato;
  • spezie e aromi a piacere.

Procedura

Riso

Per prima cosa è necessario tritare la cipolla abbastanza finemente e farla appassire sul fondo di una pentola dai bordi non troppo alti, evitando che si bruci e che si scurisca eccessivamente. Dopo aver aggiunto poca acqua, si versa il riso crudo e si fa tostare per alcuni minuti, aggiungendo poi altra acqua precedentemente portata a ebollizione e leggermente salata in modo che il riso sia sempre coperto a filo. Le zucchine, tagliate a dadini o a fettine sottili, devono essere aggiunte al riso in cottura solo dopo una decina di minuti, facendo in modo che si cuociano senza tuttavia sfaldarsi completamente a causa della loro consistenza molto delicata e acquosa. Solo quando la cottura è praticamente ultimata, si spegne la fiamma e si unisce il parmigiano – ed eventualmente una noce di burro – in modo da mantecare e amalgamare il risotto.

Consigli e varianti

Risotto zucchine

Per dare maggiore sapore al risotto con zucchine è possibile aggiungere alcune erbe aromatiche che si sposano bene con questi ortaggi, come la menta e il timo, da unire a fine cottura in modo da profumare senza coprire i sapori.

Tra le spezie, invece, a creare i migliori abbinamenti con le zucchine sono lo zafferano, la curcuma e anche il curry: è possibile aggiungere al fondo di acqua di cottura nella fase di tostatura del riso, evitando invece di unirle durante la mantecatura. Anche gli agrumi, in primis i limoni, possono dare origine ad abbinamenti gustosi con le zucchine. È possibile aggiungere sia del succo di limone al riso tostato, sia della scorza grattugiata a cottura ultimata.

Ricetta
recipe image
Nome Ricetta
Risotto senza brodo alle zucchine
Autore
Pubblicata il
Tempo

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mozzarella fatta in casa, ricetta