Menu vegano nelle mense pubbliche siciliane, la proposta del M5S

Menu vegano nelle mense pubbliche siciliane, la proposta del M5S

Menu vegani e vegetariani nelle mense pubbliche della Regione Sicilia, il disegno di legge del Movimento Cinque Stelle.

Menu vegano nelle mense pubbliche siciliane. È questo il contenuto del disegno di legge messo a punto dal Movimento Cinque Stelle e presentato durante l’Assemblea Regionale Siciliana. Disposizioni per l’alimentazione di vegani e vegetariani nei servizi di ristorazione pubblici e indicazioni relative alle coperture necessarie per garantire le innovazioni e i maggiori costi previsti.

Garantire un’offerta di menu vegani e vegetariani è ormai un obbligo secondo quanto sostiene la vice capogruppo del M5S Valentina Zafarana. Un cambiamento ignorato dalle istituzioni regionali e nazionali, una possibilità di scelta che rappresenta un diritto inalienabile secondo la deputata Cinque Stelle:

Questa legge interesserà le mense degli asili nido, delle scuole materne e delle scuole statali pubbliche di primo e secondo grado, università statali, aziende ospedaliere, aziende sanitarie provinciali e altri enti pubblici che gestiscono servizi di mensa e di ristorazione collettiva pubblica. Vogliamo che siano garantiti, ad un grande numero di bambini e adulti, il diritto di scelta e un’alimentazione più sana a costi contenuti.

Un cambiamento quello legato all’alimentazione vegana e alla cucina vegetariana che ormai è stato avviato nel Paese e che coinvolge un numero crescente di persone, tale da non poter più essere ignorato, come conclude Zafarana:

In Sicilia, come in Italia del resto, il numero di persone che per ragioni etiche o igieniche ha adottato una dieta vegetariana o un’alimentazione biologica è in costante aumento e sta diventando una percentuale notevole della popolazione. Non possiamo permettere che tale popolazione, in costante crescita, risulti penalizzata, essendo già stata dimenticata dai legislatori regionali e nazionali che mai hanno preso in esame la possibilità di garantire l’opzione alimentare a chi non mangia carne o pesce, e cibo biologico a tutti coloro che lo richiedano. Ora è arrivato il momento, il presente disegno di legge persegue l’obiettivo di sostenere tutte le amministrazioni che offriranno cibi biologici e menù vegetariani nelle mense da loro gestite.

Seguici anche sui canali social