Mascara per capelli: composizione chimica e utilizzo

Mascara per capelli: composizione chimica e utilizzo

Fonte immagine: Istock

I mascara per capelli sono la soluzione ideale per un ritocco flash della chioma: hanno una consistenza e una durata simile al rimmel tradizionale.

Mascara per sopracciglia, mascara per ciglia e oggi finalmente anche mascara per capelli: sul commercio c’è tutto ciò che ci serve per intervenire sul colore della nostra peluria corporea. L’anno scorso è stato venduto un prodotto per la colorazione dei capelli ogni 9 minuti, questo spiega perché il mascara per capelli diventa uno strumento necessario per la nostra beauty routine, un prodotto essenziale da tenere dentro casa e avere a portata di mano. Rimediare alla fastidiosa ricrescita con un prodotto fai-da-te non è una missione impossibile. Tutto dipende dall’esigenza che si ha e dall’importanza dello stacco che è da coprire. Spesso capita di essere in viaggio e non avere tempo per la tinta…ecco dunque che il nostro prodotto del cuore ci viene in aiuto!

Mascara per capelli: come funziona?

Mascara per capelli: come funziona?
Fonte: Istock

Se appartenete alla categoria del “capello bianco mai” questo prodotto vi sarà estremamente necessario per far fronte al problema ogni volta che non avete la possibilità di fare la tinta. I mascara per capelli hanno una consistenza molto simile a quella di un mascara per le ciglia e una gamma colore classica, forse più limitata rispetto a quella di spray e tinte ma sono estremamente facili da applicare. Lo potete fare con la chioma asciutta e rimuovere con una doccia, utilizzando lo shampoo per capelli classico. Una valida alternativa al problema è lo spray colorato che serve per coprire i bianchi dell’attaccatura frontale e della riga. Lo spray colorato, nello specifico, contiene pigmenti intensi che si fondono con la nuance della capigliatura in modo da non creare inestetici stacchi cromatici. Per ottimizzare tempi e risultati è consigliabile distribuire piccole quantità di prodotto nelle zone interessate, senza diffondere il colore sul resto della chioma.

Mascara per capelli: per accendere nuovi riflessi

Grazie al mascara per capelli puoi provare anche nuovi riflessi per la tua chioma. Puoi tentare con il tono su tono oppure spingerti verso nuovi orizzonti senza rischiare di fare un disastro irreparabile nel breve periodo Se avete una chioma chiara, bionda oppure ramata è ideale una sfumatura a metà tra le due nuance sperimentando prima con qualche ciuffetto, poi con ciocche intere e via via sempre di più; se la chioma è scura si può giocare con i diversi tipi di biondo. La buona notizia è che al primo errore basta un risciacquo per tornare alla base. Una buona idea può essere anche quella di utilizzare il mascara per capelli per testare una nuova colorazione che volevi poi utilizzare per tutta la testa.

Come si applica?

L’applicazione del mascara per capelli è semplice e si divide in 3 fasi:

  1. Applicazione: bisogna tirare indietro i capelli asciutti e pettinati e applicare lo scovolino sulle tempie e sui capelli bianchi localizzati, o comunque dove si intendono testare nuove nuances;
  2. Distribuzione: passare a pettinare delicatamente i capelli per una distribuzione uniforme del prodotto;
  3. Asciugatura: finire lasciando asciugare per 5 minuti prima di passare un colpo di spazzola.

A questo punto, portato a termine il rito, potete spostarvi davanti allo specchio per decidere se il risultato è di vostro gusto, altrimenti via con la doccia e si ricomincia da capo.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Scrub mani e corpo fai da te