Katy Perry ha deciso, vuole diventare vegana

Katy Perry ha deciso, vuole diventare vegana

Fonte immagine: Wikimedia Commons

Katy Perry è proiettata verso uno stile di vita cruelty free, da 4 mesi sta seguendo una dieta vegana che vuole trasformare in definitiva.

Katy Perry è pronta per fare il grande passo e per abbracciare completamente l’alimentazione vegana, la cantante americana si è unita alla challenge di gennaio di Veganuary. Un mese intero di ricette e di pasti completamente cruelty free, un’iniziativa utile ad avvicinare le persone a questo stile alimentare e di vita. Ma il suo percorso era iniziato già da quattro mesi, un prequel di quella che potrebbe trasformarsi in una decisione definitiva.

La neo mamma ha annunciato le sue intenzioni attraverso la piattaforma di Twitter confermando di essere pronta al 95% a diventare vegana. L’obiettivo finale è quello di raggiungere il 100% e continuare questo suo percorso verso un migliore stile di vita, un cammino che appunto ha intrapreso negli ultimi quattro mesi. Ma non da sola, questa svolta alimentare è stata affrontata in tandem con il suo cagnolino Nugget.

Katy Perry ha utilizzato la piattaforma social per comunicare la sua scelta e per chiedere sostegno ai suoi tantissimi fan che, ispirati dalla sua scelta, in buona parte si sono uniti al suo cammino. Una decisione sicuramente meditata con cura dall’artista che da tempo condivide via Instagram immagini di piatti e ricette succulente, tutte vegan e frutto dell’amore di Madre Terra. Come ha ribadito la stessa Perry, facendo così il pieno di like.

Katy Perry e la scelta vegana, anche il cane a dieta?

In molti però le hanno domandato se il cagnolino stia davvero seguendo un’alimentazione vegana o se il suo sia solo un supporto emotivo. La scelta di imporre una dieta di questo tipo a un animale onnivoro-carnivoro come il cane potrebbe rivelarsi errata per il benessere dello stesso, non a caso l’argomento risulta particolarmente controverso. Molte associazioni tematiche sostengono la decisione, ma spingono i proprietari a creare menu equilibrati in grado di soddisfare le necessità nutritive del cane stesso.

Anche Lewis Hamilton recentemente è stato sommerso di critiche per aver spinto il suo cane Rosco verso una dieta vegana, la stessa seguita dal pilota. Ma secondo Hamilton la nuova dieta ha migliorato la vita del quadrupede, eliminando le problematiche legate ad alcuni disturbi che stavano impattando sulla vita dello stesso cane.

Fonte: Vegan Food & Living

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle