Greenstyle Mobilità Incentivi bici e monopattini: come ottenerli e cosa dice il Decreto Rilancio

Incentivi bici e monopattini: come ottenerli e cosa dice il Decreto Rilancio

Incentivi bici e monopattini: come ottenerli e cosa dice il Decreto Rilancio

Fonte immagine: Pixabay

Gli incentivi per biciclette e monopattini elettrici sono stati sul punto di saltare nel Decreto Rilancio. Questo pericolo si è manifestato nell’ultima bozza del documento, prima dell’approvazione in Consiglio dei Ministri, dove il bonus era stato letteralmente cancellato.

Nel Decreto Rilancio approvato, ed esposto da Giuseppe Conte in diretta pochi minuti fa, è stato confermato il bonus per l’acquisto di biciclette e monopattini.

Il testo della norma che disciplina gli incentivi

Questo il testo del decreto relativo alla parte concernente gli incentivi:

“Il vigente articolo 2, comma 1, del decreto legge n. 111 del 2019 istituisce il «Programma sperimentale buono mobilità» con l’obiettivo di contribuire alla riduzione delle emissioni inquinanti, climalteranti e acustiche, dei volumi di traffico privato, della congestione veicolare e dell’occupazione dello spazio pubblico. La modifica proposta, al comma 1, lettera a), prevede che per l’anno 2020 il Programma incentivi forme di mobilità sostenibile alternative al trasporto pubblico locale.

In particolare, ai residenti maggiorenni nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti è riconosciuto un
“buono mobilità”, pari al 60 per cento della spesa sostenuta e comunque non superiore a euro 500, a partire dal 4 maggio 2020 (data di entrata in vigore del d.P.C.M. 26 aprile 2020) e fino
al 31 dicembre 2020, per l’acquisto di biciclette, anche a pedalata assistita, nonché di veicoli
per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, quali segway, hoverboard,
monopattini e monowheel ovvero per l’utilizzo dei servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture. Tale “buono mobilità” può essere richiesto per una sola volta ed esclusivamente per una delle destinazioni d’uso previste. Al riguardo, si prevede lo stanziamento di ulteriori 50 milioni di euro per l’anno 2020, per un totale di 120 milioni di euro per tale annualità”.

Come accedere agli incentivi

Il beneficiario degli incentivi potrà chiedere il rimborso del 60% dopo l’acquisto della bicicletta o del monopattino. Questa procedura dovrebbe avvenire allegando alla domanda lo scontrino fiscale che comprova l’acquisto. La domanda andrà caricata su una piattaforma online dedicata.

La seconda possibilità è che sia il commerciante ad applicare lo sconto, andando a recuperare la differenza presentando regolare domanda. Il Governo dovrà chiarire a breve quale delle due opzioni sceglierà.

A quanto ammontano gli incentivi per bici e monopattini

Il rimborso sarà del 60% ma fino ad un massimo di 500€ per l’acquisto di biciclette, monopattini elettrici e altri mezzi sostenibili.

Chi potrà usufruire degli incentivi

Non vi saranno requisiti legati al reddito per poter usufruire degli incentivi, ma potranno beneficiare del bonus solo i residenti di città con almeno 50.00 abitanti. Questo riduce di molto la platea dei beneficiari, escludendo di fatto i fuorisede.

Seguici anche sui canali social