• GreenStyle
  • Energia
  • Fotovoltaico bifacciale: efficienza record, superato il muro del 23%

Fotovoltaico bifacciale: efficienza record, superato il muro del 23%

Fotovoltaico bifacciale: efficienza record, superato il muro del 23%

Fotovoltaico bifacciale, nuovo record di efficienza di conversione per Trina Solar che per prima supera quota 23 percento.

Nuovo record di efficienza per il fotovoltaico. A ottenerlo un pannello bifacciale cinese, prodotto dalla Trina Solar, che ha raggiunto un rendimento pari al 23,22%. Si tratta in questo caso di celle a grande area, la cui superficie si attesta sui 247,79 cm quadrati.

Si tratta di una soluzione che punta sull’utilizzo di contatti selettivi per elettroni e lacune (i cosiddetti portatori di carica); grazie a un sottile strato di ossido, inserito tra il wafer di silicio e i contatti metallici, i suoi ideatori sono riusciti a ridurre le perdite da ricombinazione. La conferma del risultato ottenuto dall’impianto è stata fornita dall’istituto tedesco ISFH CalTeC e riguarda nello specifico la tecnologia TOPCon (Tunnel Oxide Passivated Contact).

Trina Solar ha scelto tale tecnologia per lo sviluppo di impianti fotovoltaici bifacciali su vasta area nel 2015, con l’obiettivo finale di giungere presto alla produzione in serie. Approccio TOPCon che è al contrario è stato sviluppato anni fa dal Fraunhofer ISE per l’utilizzo nel fotovoltaico monofacciale a piccola area, ottenendo un record di efficienza di conversione pari al 25,8%.

Giunti nel 2019, Trina Solar può vantarsi di essere stata la prima azienda a livello globale ad aver superato un’efficienza del 23% nel fotovoltaico bifacciale. Ha sottolineato il dott. Zhiqiang Feng, direttore dello State Key Laboratory (SKL) of PV Science and Technology:

Siamo molto lieti di annunciare gli ultimi traguardi tagliati dal nostro team di ricerca tecnologica presso lo State Key Laboratory of PV Science and Technology. Per quanto ne sappiamo questo è il nuovo record mondiale per l’efficienza di un’area totale per una cella solare in silicio mono-fuso su vasta area. Gli eccellenti risultati di ricerca e sviluppo gettano solide basi per Trina per fornire nuovi moduli fotovoltaici differenziati di fascia alta e soluzioni ai nostri clienti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sunny Days Roma 2016: intervista a Massimo Bracchi – SMA Italia