Greenstyle Sostenibilità Energia Energia eolica, la Danimarca costruirà un’isola apposita

Energia eolica, la Danimarca costruirà un’isola apposita

Energia eolica, la Danimarca costruirà un’isola apposita

Fonte immagine: Unsplash

L’energia eolica che alimenterà la Danimarca proverrà dal mare, con un progetto pronto a ridefinire lo stesso concetto di eolico offshore. Il Paese è infatti pronto a costruire una vera e propria isola dell’energia verde, investendo miliardi di euro per l’implementazione di una piattaforma artificiale in grado di alimentare gran parte della nazione. Il tutto grazie a un mix di fondi pubblici e privati, per quel che potrebbe diventare il primo “energy hub” di ultima generazione in Europa.

L’isola in questione sorgerà nelle acque del Mare del Nord e sarà costruita rispettando gli ecosistemi, affinché non sia di disturbo alle specie animali e vegetali che abitano queste acque.

Energia eolica, l’isola danese

Il progetto è stato confermato in questi giorni dal locale ministero dell’Ambiente e prevede la costruzione di una piattaforma artificiale a circa 80 chilometri dalle coste dello Jutland, la più grande penisola del Paese. In una prima fase, l’isola artificiale ospiterà circa 200 turbine eoliche, in grado di generare fino a 3 gigawatt di potenza. Ma i piani del governo danese sono ben più ambiziosi poiché, in breve tempo, l’obiettivo è quello di raggiungere i 10 gigawatt di potenza.

L’energia generata sarà in grado di soddisfare il fabbisogno di 10 milioni di abitazioni europee, il tutto grazie a un’isola dalle dimensioni comprese tra 120.000 e 460.000 metri quadrati. Al termine del progetto, quando verranno implementati i 10 GW di capacità, il governo danese stima di aver speso 33.97 miliardi di euro: un investimento, così come già accennato, garantito sia da fondi pubblici che privati.

Grande entusiasmo è stato espresso da Dan Jørgensen, Ministro dell’Ambiente danese, nell’annunciare l’avvio del progetto:

Il nostro Energy Hub nel Mare del Nord sarà il più grande progetto costruttivo della storia della Danimarca. Garantirà una grande contributo nello sfruttamento di uno dei maggiori potenziali dell’Europa, quello dell’eolico offshore. Sono entusiasta per questo progetto e per la futura collaborazione con altre nazioni europee.

Al momento non sono state rese note le date di effettiva conclusione dei lavori, tuttavia l’isola artificiale diventerà una delle più grandi risorse di eolico offshore in tutto il Vecchio Continente. L’Unione Europea vuole infatti raggiungere i 60 GW di potenza eolica entro il 2030 e ben i 300 GW entro il 2050.

Fonte: CNBC

Seguici anche sui canali social