Greenstyle Elefanti uccidono bracconiere, fuggiva dalle guardie

Elefanti uccidono bracconiere, fuggiva dalle guardie

Elefanti uccidono bracconiere, fuggiva dalle guardie

Fonte immagine: Pixabay

Un branco di elefanti ha ucciso un bracconiere, mentre il malintenzionato cercava di sfuggire dalle guardie che si occupano di proteggere i pachidermi. È successo all’interno del Parco Nazionale Kruger, riserva naturale del Sudafrica conosciuta in tutto il mondo per la sua biodiversità.

Il tutto è accaduto lo scorso sabato, così come confermano le autorità del parco: il cacciatore, nel tentativo di sfuggire ai ranger, è stato calpestato da un branco di spaventati elefanti.

Elefanti uccidono bracconiere

Dalle ricostruzioni delle autorità, tre bracconieri si sarebbero introdotti furtivamente nel parco, allo scopo di cacciare gli elefanti e sottrarre le loro preziose zanne. L’avorio è infatti molto richiesto sui mercati asiatici e viene venduto a prezzo maggiore dell’oro: una richiesta che, purtroppo, continua ad alimentare l’uccisione illecita di specie in via d’estinzione.

Intercettati dai ranger della riserva, i tre malintenzionati si sono dati alla fuga, gettando a terra i loro carichi. Sono stati infatti rinvenute delle sacche ricolme di asce, seghe e altri strumenti, probabilmente necessari per tagliare le zanne ai deceduti pachidermi.

Durante la fuga, uno nei cacciatori sarebbe stato però bloccato da un branco di elefanti spaventati. Presi dal timore, i pachidermi avrebbero cominciato a correre in ogni direzione, calpestando e uccidendo il bracconiere:

I ranger hanno scoperto come uno dei bracconieri sia stato violentemente calpestato dagli elefanti, non è sopravvissuto alle ferite. Un altro sospetto sarebbe invece stato ferito agli occhi, ma è riuscito comunque a fuggire. Sul posto è stato recuperato un fucile e ogni prova è stata consegnata alla polizia.

Sul luogo degli incidente sono già al lavoro le squadre cinofile, per individuare qualsiasi traccia che possa condurre la polizia ai bracconieri, affinché possano essere definitivamente affidati alla giustizia.

Il bracconaggio è la principale causa di morte degli animali in Africa: solo negli ultimi 10 anni, la richiesta di avorio in Cina si stima sia responsabile del declino di oltre 100.000 pachidermi.

Fonte: CNN

Seguici anche sui canali social