Dieta vegetariana dimagrante veloce

Dieta vegetariana dimagrante veloce

Una dieta vegetariana dimagrante è la soluzione giusta per perdere peso velocemente, nel giro di pochissimi giorni. Chi vuole dunque liberarsi in fretta di quei chili in eccesso accumulati può ricorrervi, è tra l’altro piuttosto semplice da seguire e prevede l’introduzione di molti alimenti che non vanno nemmeno cucinati. Chiaramente non va introdotto alcun tipo di […]

Una dieta vegetariana dimagrante è la soluzione giusta per perdere peso velocemente, nel giro di pochissimi giorni. Chi vuole dunque liberarsi in fretta di quei chili in eccesso accumulati può ricorrervi, è tra l’altro piuttosto semplice da seguire e prevede l’introduzione di molti alimenti che non vanno nemmeno cucinati.

Chiaramente non va introdotto alcun tipo di carne, cosa che permetterà al corpo di liberarsi da tutti quegli agenti inquinanti che vengono rilasciati dagli alimenti trasformati in fase di cottura oppure di origine animale.

Tale tipo di dieta si sta tra l’altro diffondendo in Italia ed è benefica per la salute: un piano alimentare vegetariano ha svariati benefici, specialmente se si segue per qualche giorno e in modo corretto, cosa che permette di disintossicare il proprio corpo.

La sola frutta e verdura non può compensare tutti i bisogni del nostro corpo ma si possono assumere determinati supplementi alimentari che forniranno il nutrimento necessario a garantire al nostro organismo tutto ciò di cui ha bisogno.

Proviamo a seguire questa dieta vetegariana della durata di soli tre giorni, che sarà caratterizzata da frutta e verdura, cereali, legumi e tutti quegli alimenti forniti soltanto dal mondo vegetale. Escludiamo per questo breve periodo i derivati animali che non sono assolutamente previsti in questo regime alimentare ipocalorico.

Ecco un esempio di dieta veloce vegetariana:

Giorno 1
Colazione: un bicchiere di succo di pompelmo e una tazza di muesli integrale con latte di soia;
Pranzo: Verdure al vapore e fagiolini al tegamino, accompagnare il tutto con una fetta di pane integrale.
Cena: tofu in padella con funghi e asparagi su un letto di riso cotto al vapore.
Dessert: due gallette di riso con gelatina o marmellata.

Giorno 2
Colazione: fragole e una banana con una fetta di pane integrale e un poco di burro di arachidi.
Pranzo: insalata mista con lattuga, pomodoro, radicchio e mais; per dessert mangiate una macedonia di fragole.
Cena: paté di patate e broccoli con un rotolo di pane integrale e pomodori. Per concludere si possono mangiare due frittelle con l’uvetta.
Dessert: due prugne e una tazza di sorbetto.

Giorno 3
Colazione: due fette biscottate integrali con crema di formaggio di soia e una tazza di tè verde.
Pranzo: pane di segale con peperoni e zucchine impanate con la farina d’avena.
Cena: due peperoni grandi ripieni di riso e mais, e un misto di funghi grigliati con aglio e prezzemolo.
Dessert: una tazza di yogurt di soia con fragole fresche.

Ricordiamoci di bere moltissima acqua, circa due litri al giorno, che aiuterà l’organismo a espellere le tossine che causano il gonfiore alla pancia. Questa dieta, se seguita a dovere, permetterà di sgonfiarsi e dimagrire nel solo giro di qualche giorno, e se si aggiunge un po’ di sana attività fisica svolta quotidianamente e magari mirata a stimolare e accelerare il metabolismo e a bruciare i grassi, i risultati benefici sulla linea si vedranno a vista d’occhio.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista ad Alfonso Pecoraro Scanio