Dieta per dimagrire e perdere una taglia in 2 settimane

Dieta per dimagrire e perdere una taglia in 2 settimane

Come dimagrire in 2 settimane? Con un'apposita dieta per dimagrire e perdere una taglia: ecco il menu tipo.

In vista delle vacanze di Natale, per depurarsi in vista delle grandi mangiate delle Feste, oppure delle belle stagioni, dove ci si veste con vestitini più leggeri e si indossa il costume per andare al mare, chi ha qualche chilo di troppo tende a seguire le più svariate diete nel tentativo di perdere peso in poco tempo. Ma è possibile perdere una taglia in due settimane?

A quanto pare sì, con un programma alimentare ipocalorico si potrà ritrovare velocemente la propria forma fisica. Per dimagrire senza però rinunciare troppo al piacere del cibo è consigliato di ridurre pasta e carboidrati e puntare su carni bianche, e soprattutto frutta e verdura in abbondanza. Bere come sempre tanta acqua, almeno un litro e mezzo o meglio due litri al giorno, e non dimenticarsi di praticare quotidianamente un po’ di attività fisica (basta una camminata a passo sostenuto o una corsetta, o ancora nuoto tra i tanti sport praticabili), in modo tale da aiutare il corpo a un dimagrimento salutare.

Come Dimagrire in Due Settimane

Attenzione a limitare l’uso del sale in cucina e a condire con massimo due cucchiai al giorno di olio extravergine di oliva. Vietate invece le salse. Se vi viene fame durante il pomeriggio, fate uno spuntino con frutta o verdura, come ad esempio carote, finocchi, arance, pompelmi ecc.

La dieta contiene anche carne, pesce, pasta e riso per mantenere il senso di sazietà e non rinunciare ai piaceri della tavola. Oltre a perdere una taglia, questo programma alimentare ipocalorico è consigliato a chi soffre di gonfiore e pesantezza agli arti inferiori e a chi soffre di stitichezza. Attenzione a seguire una dieta di mantenimento appena si concludono le due settimane di dieta vera e propria, onde evitare di recuperare subito i chili persi.

Menu Settimanale per Perdere Peso

Di seguito un esempio settimanale della dieta che promette di far perdere una taglia a chi la segue.

La colazione per tutti i giorni: spremuta d’arancia o di pompelmo rosa, 4 fette biscottate integrali e 10 gr di marmellata.

  • Lunedì

    Pranzo: 80 gr di pasta condita con pomodoro fresco, 150 gr di insalata, 2 fette d’ananas naturale.
    Cena: 150 gr di filetto alla griglia, 200 gr di pomodori in insalata, una mela.

  • Martedì

    Pranzo: 80 gr di riso con zucchine, 200 gr di carote, 1 pera.
    Cena: 150 gr di pesce spada ai ferri, insalata di finocchi, 125 gr di fragole.

  • Mercoledì

    Pranzo: 70 gr di pasta condite con 40 gr di mozzarella e 4 olive nere, 150 gr di melenzane alla griglia, 2 mandarini.
    Cena: Carpaccio di manzo 150 gr, insalata di rucola e radicchio 150 gr, 2 kiwi

  • Giovedì

    Pranzo: 80 gr di riso al pomodoro, 250 gr di radicchio ai ferri, una mela
    Cena: 120 gr di Bresaola con rucola poche scaglie di parmigiano, 150 gr di insalata, 60 gr di panino

  • Venerdì

    Pranzo: 70 gr di pranzo allo zafferano e poco grana, 200 gr di spinaci lessi, 1 pera
    Cena: 150 gr di merluzzo o nasello al cartoccio, 150 gr di insalata mista, 1 banana

  • Sabato

    Pranzo: 70 gr di pasta condita con salsa di pomodoro al tonno (40 gr), 200 gr di carote, 2 fette di ananas
    Cena: 100 gr di mozzarella, 200 gr di insalata mista, 1 panino di 60 gr.

  • Domenica

    Pranzo: 70 gr di pasta e 50 gr di ricotta, 150 di peperoni al forno, 2 kiwi
    Cena: merluzzo in padella al pomodoro, origano e capperi, funghi arrosto, 60 gr di panino.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social