Dieta da 1000 calorie: ipocalorica e dimagrante

Dieta da 1000 calorie: ipocalorica e dimagrante

Dieta da 1000 calorie ipocalorica dimagrante: le regole generali e un esempio di menu settimanale per perdere peso in fretta.

Seguire una dieta ipocalorica dimagrante da 1000 kcal significa iniziare un tipo di programma alimentare caratterizzato da una quantità molto bassa di calorie, che permette di perdere peso in fretta. Ma come farla e qual è il tipico menu quotidiano consigliato per raggiungere l’obiettivo?

Per garantire risultati efficaci bisogna innanzitutto seguire determinate regoli generali che indicano come si dovrebbe evitare di mangiare fuori orario, di bere alcolici e bevande zuccherate, optando unicamente per l’acqua. Meglio preferire pasta, riso e pane integrali, evitare cibi ricchi di grassi, bere molta acqua e ogni giorno praticare un po’ di attività fisica di tipo aerobico che aiuti il corpo al dimagrimento. Infine, preferire la cottura dei cibi al vapore o alla griglia e mangiare molta frutta e verdura.

Dieta settimanale da 1000 calorie giornaliere

Di seguito un esempio settimanale di menu per svolgere una dieta dimagrante ipocalorica da 1000 kcal:

Lunedì

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Spuntino: frutta a piacere.
Pranzo: 200 grammi di insalata di lattuga condita con olio di oliva, aceto e sale; 150 grammi di pollo ai ferri o 120 grammi di carne magra (vitello).
Cena: 150g di noodle, 150 g di nasello ai ferri, 100g di verdure cotte e un pomodoro condito con sale, aglio, olio e prezzemolo.

Martedì

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 150g di fagiolini cotti, 150 g di carne di vitello alla griglia e 150g di frutta fresca.
Cena: 1 uovo alla coque, 200g di nasello, 150g di merluzzo bollito o alla griglia e 125g di budino di riso.

Mercoledì

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 200g di minestrone di verdure, 150g di bistecca alla griglia, 100g di purè di patate, un pomodoro arrosto.
Cena: 150g di minestra con un po’ di pasta integrale, 150g di pomodoro condito con sale, olio, prezzemolo e un filo d’olio, 150g di merluzzo.

Giovedì

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 200g di insalata di lattuga, pomodoro, cetriolo, asparagi e cipolla condita con sale, olio e aceto; 200g di paella di carne o di pesce (a piacere) e 25g di pane integrale con 50g di formaggio fresco.
Cena: 150g di carciofi saltati in padella con 25g di prosciutto magro, privo del grasso; 150g di cernia alla griglia condita con succo di limone.

Venerdì

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 200g di minestrone di verdure, 100g di orata al forno o 150g di costolette di agnello, 150g di sogliola alla griglia.
Cena: una frittata fatta con due uova, 150g di cavolfiore lesso o di fagiolini conditi con un po’ d’olio, 2 pomodori e un dolcetto per risollevare l’umore.

Sabato

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 80g di maccheroni al pomodoro, 150g di fegato di manzo o di vitello, 100g di indivia.
Cena: uova strapazzate, 100g di spinaci, 200g di nasello.

Domenica:

Colazione: caffè o tè con dolcificante e due fette biscottate integrali.
Pranzo: 200g di minestrone di verdure, 150g di bistecca alla griglia, 100g di purè di patate e un pomodoro arrosto.

Essendo una dieta a bassissimo contenuto calorico, è meglio consultare un dietologo prima di seguirla.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista a Tessa Gelisio