Dieta Dukan dei 7 giorni: menu, schema, cosa mangiare

Dieta Dukan dei 7 giorni: menu, schema, cosa mangiare

Fonte immagine: Pexels

Cosa prevede la Dieta Dukan dei 7 giorni, per dimagrire seguendo uno schema alimentare settimanale ed evitando la sedentarietà.

Conosciuta a livello mondiale, la Dieta Dukan si basa su regole precise e sulle celebri quattro fasi che permettono di dimagrire in modo graduale e duraturo, evitando di perdere i benefici conquistati in breve tempo. La Dieta Dukan dei 7 giorni è una variante del regime alimentare originale, sempre finalizzato alla perdita di peso ma adatto a coloro che non hanno la necessità di eliminare un quantitativo di chili eccessivo, permettendo di integrare alcuni cibi che sono invece esclusi dal metodo standard.

Dando uno sguardo ai principi base della Dieta Dukan, sono previste quattro fasi distinte: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione. Se nella prima, che dura dai 3 ai 7 giorni, si caratterizza per un’alimentazione iperproteica che permette di perdere peso senza intaccare la massa magra, la seconda predilige ancora proteine integrando però le verdure a giorni alterni. La terza fase, invece, è finalizzata al passaggio graduale verso un’alimentazione più libera e si protrae 10 giorni per ciascun chilo perso, introducendo via via farinacei, latticini e altri cibi. La quarta fase, infine, permette di consolidare i progressi impostando un regime alimentare che dovrebbe durare per tutta la vita.

Regole base

Calendario settimanale

La Dieta Dukan dei 7 giorni è improntata su uno schema settimanale: l’obiettivo è raggiungere una perdita di peso pari a circa 700 o 800 grammi a settimana, attenendosi alla tipologia dei cibi proposta e ai passaggi della scala nutrizionale considerati fondamentali. In generale, il lunedì rappresenta una breve fase di attacco mentre dal martedì si possono aggiungere alcune varietà di alimenti fino alla domenica, giornata in cui sono concesse maggiori liberà almeno per uno dei due pasti principali.

Ogni giorno, il metodo Dukan dei 7 giorni consiglia di assumere un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena e di non trascurare l’apporto di acqua, che deve essere pari ad almeno un litro e mezzo. È anche possibile bere il tè verde aromatizzato al peperoncino. Anche l’attività fisica quotidiana è importante, a partire da una semplice camminata a passo sostenuto che il primo giorno di dieta deve durare venti minuti, aumentando fino a 30 nei giorni successivi fatta eccezione per il sabato, quando è preferibile prolungarla fino a 60 minuti.

Schema settimanale

Dieta

Come accennato, lo schema settimanale della Dieta Dukan inizia con un regime restrittivo per poi arricchirsi con il passare dei giorni:

  • lunedì: via libera alle proteine magre, quindi carne bianca, pesce, uova, affettati sgrassati e latticini magri;
  • martedì: oltre agli alimenti proteici è possibile consumare le verdure, senza particolari limiti ma evitando gli amidacei come il mais, i legumi e le patate;
  • mercoledì: alle proteine e alle verdure si aggiunge la frutta ma con moderazione ed evitando di consumare banane, uva e frutta secca, preferendo mele, pere, cocomero, pesche e albicocche se di stagione;
  • giovedì: può essere introdotto il pane integrale nella dose massima di 45 grammi, accompagnando gli alimenti consumati nei giorni precedenti;
  • venerdì: si può aggiungere un altro alimento, il formaggio contenente non più del 45% di grassi;
  • sabato: si inseriscono alcuni prodotti amidacei come lenticchie e i ceci, ma la pasta o il riso o le patate;
  • domenica: uno dei pasti principali può essere libero, tuttavia o a pranzo o a cena è necessario attenersi al menù previsto per il giovedì o il venerdì.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ventotene e il dissalatore: l’editoriale di Pecoraro Scanio