Deforestazione, WWF: l’Australia è tra i Paesi più colpiti

Deforestazione, WWF: l’Australia è tra i Paesi più colpiti

Australia tra i Paesi mondiali più minacciati dalla deforestazione, a sostenerlo un rapporto appena pubblicato da Martin Taylor, biologo WWF.

L’Australia è tra i Paesi al mondo con il più alto tasso di deforestazione. L’unico tra i gli Stati più sviluppati a “competere” con quelli in via di sviluppo. Anche in questo caso, secondo il WWF Australia, le cause sarebbero da ricondurre alla conversione delle foreste in zone agricole o pascoli.

A preoccupare gli ambientalisti è anche il periodo di tempo preso in analisi, ovvero quello compreso tra il 2004 e il 2017. Durante questo lasso temporale l’Australia ha perso, a causa della deforestazione, un territorio grande quanto 6 volte la Tasmania (oltre 43 milioni di ettari). Ne consegue che le ingenti perdite boschive verificatesi nel biennio 2019/2020 non sono state ancora registrate in questo speciale bilancio.

A pesare è stata, secondo Martin Taylor (biologo della conservazione del WWF Australia), la rimozione di diverse tutele in territori come il Queensland (che ha solo parzialmente corretto il tiro nel 2018) e il New South Wales:

La percentuale di foreste trasformate in coltivazioni e pascoli è aumentata vertiginosamente dopo che sono state abolite le restrizioni nel Queensland e nel New South Wales, ponendo così l’Australia orientale nell’elenco delle aree peggiori al mondo nella distruzione delle foreste.

L’Australia orientale rimane un fronte di deforestazione e questo non cambierà finché non si interverrà per ridurre drasticamente i tassi di distruzione.

Deforestazione in Australia, cause e prospettive

La causa principale secondo Taylor è l’allevamento di bestiame e la correlata richiesta di pascoli. Questo e gli altri fattori che in varia misura contribuiscono alla deforestazione dell’Australia stanno mettendo a rischio diverse specie, inclusi i koala. Un grido d’allarme per la tutela della biodiversità, ha sottolineato il biologo:

Per fermare l’estinzione di specie uniche al mondo l’Australia deve intensificare gli sforzi per proteggere gli habitat forestali critici, in particolare conservando gli ultimi rifugi non toccati dalle fiamme e sostenendo la rigenerazione di quelli distrutti dagli incendi.

Il WWF chiede che l’Australia esca definitivamente dal famigerato elenco dei fronti di deforestazione. Ciò non accadrà fino a quando le leggi e le misure di salvaguardie cancellate nell’ultimo decennio non verranno ripristinate e fino a quando la legislazione ambientale nazionale non inizierà ad essere pienamente e concretamente applicata.

Fonte: Adnkronos

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle