Greenstyle Ambiente Cambiamenti Climatici Amazzonia, Bolsonaro scrive a Biden: più tutela delle foreste

Amazzonia, Bolsonaro scrive a Biden: più tutela delle foreste

Amazzonia, Bolsonaro scrive a Biden: più tutela delle foreste

Jair Bolsonaro rivede le proprie posizioni ambientali e, in una lettera inoltrata a Joe Biden, promette maggiore tutela per le foreste dell’Amazzonia. Un vero e proprio cambio in corsa, dopo anni in piena sintonia con l’ex Presidente Trump. Secondo gli esperti potrebbe trattarsi di una strategia per evitare che il Brasile venga isolato a livello internazionale, in seguito all’uscita di scena del tycoon a stelle e strisce.

Il Presidente brasiliano è quindi pronto ad accordare maggiori risorse per la protezione dell’Amazzonia, forse anche rivedendo alcune delle criticate normative approvate durante la sua carica.

Amazzonia, Bolsonaro ci ripensa

Il cambio di amministrazione negli Stati Uniti ha già generato effetti virtuosi per la tutela dell’ambiente. A pochissime ore dal suo giuramento, Biden ha approvato diversi decreti per cancellare alcune leggi contestate alla precedente amministrazione Trump. E ha sancito il ritorno degli States all’interno degli Accordi di Parigi sul clima. Una simile spinta non è di certo passata inosservata e, forse anche per questo, Bolsonaro ha deciso di invertire la rotta.

In una lettera aperta inoltrata proprio a Biden, il Presidente brasiliano ha infatti affermato:

Siamo pronti a continuare la nostra partnership a favore dello sviluppo sostenibile e della protezione dell’ambiente, in particolare dell’Amazzonia, sulla base del nostro dialogo avviato di recente. Faccio notare che il Brasile ha mostrato impegno per l’Accordo di Parigi con la presentazione dei suoi nuovi obiettivi nazionali.

Così come ricordato da Repubblica, durante la sua campagna elettorale Joe Biden aveva aspramente criticato Bolsonaro e le misure approvate a danno proprio dell’Amazzonia: proprio nel corso del 2020, questo paradiso naturale ha raggiunto il record di disboscamento degli ultimi dodici anni. Lo stesso Biden aveva quindi promesso di voler destinare 20 miliardi di dollari per la protezione e la tutela di uno dei più preziosi “polmoni verdi” del Pianeta.

Sempre il quotidiano ricorda come, dopo una prima fase di estremo sostegno da parte degli elettori brasiliani, Bolsonaro stia sperimentando un calo nei consensi. L’approccio altalenante alla pandemia, e una strategia non troppo efficace proprio in ambito ambientale, hanno alimentato sfiducia in parte dell’elettorato. Elettorato che lo stesso Presidente si dice pronto a riconquistare.

Fonte: Repubblica

Seguici anche sui canali social