Crema corpo rassodante: come e quando va utilizzata

Crema corpo rassodante: come e quando va utilizzata

Fonte immagine: Pexels

Crema corpo rassodante, per tonificare la pelle e ritrovare elasticità: ecco come utilizzarla e con quali tempistiche.

La crema corpo rassodante è un prodotto cosmetico ormai immancabile nella routine di bellezza quotidiana. Questo ritrovato aiuta infatti a stimolare il processo di rigenerazione della pelle, rendendola più elastica, tonica e visibilmente compatta. Ma come va utilizzato questo prodotto e quando applicarlo?

Come facile intuire, prima di scegliere una crema corpo rassodante è necessario vagliare il parere del proprio dermatologo di fiducia, così da evitare eventuali reazioni dovute a ipersensibilità personali o allergie. Di seguito, qualche consiglio utile.

Crema corpo rassodante: le funzioni

Crema

Così come già accennato, le creme corpo rassodanti nascono per ridonare elasticità e tono alla pelle, agendo sul processo di rigenerazione della stessa cute. L’organismo produce numerose sostanze, tra cui anche diversi ormoni, per mantenere la pelle sempre idratata, morbida, soda ed elastica. Con il passare degli anni, però, l’azione naturale del corpo diventa sempre meno efficace e si rende così necessario un aiuto esterno. La cute può infatti apparire secca, cadente, sfibrata, nonché inclina alla formazione di fastidiosi inestetismi come macchie scure, pelle a buccia d’arancia oppure smagliature.

I prodotti cosmetici per rassodare la pelle sfruttano alcuni ingredienti noti per stimolare la rigenerazione cutanea, rendendone la fibra più elastica, idratata e tonica al tatto. Il principio attivo solitamente più usato è il collagene, un elemento completamente naturale prodotto dall’organismo. Si tratta infatti di una proteina che, proprio a livello di cute, ha il ruolo di mantenere saldo il legame tra i vari tessuti che formano l’epidermide. Con il passare del tempo la produzione di collagene può diminuire e, così, le creme rassodanti ne ripristinano il normale apporto.

Non mancano nemmeno numerosi ingredienti naturali, come l’olio d’Argan poiché stimola l’elasticità della pelle e l’olio di jojoba, per il suo elevato contenuto di vitamina E: quest’ultima è fondamentale per contrastare l’azione dei radicali liberi e limitare il processo di invecchiamento cellulare. Seguono quindi l’olio di mandorla, dall’attività tonificante e ammorbidente, ma anche ginseng e altri rimedi naturali energizzanti. È però necessario sottolineare come, per ottenere risultati maggiori, sia necessario abbinare alla cura della cute anche una corretta attività fisica: il tono muscolare influisce infatti su quello dell’epidermide.

Come e quando usarla

Crema

La crema corpo rassodante può essere utilizzata da tutti coloro che hanno notato un decadimento a livello di cute, con tessuti poco elastici, cadenti o affetti di inestetismi. Di norma è consigliata come trattamento quotidiano dopo i 25 anni, quando la pelle comincia naturalmente a mostrare i primi segni dell’invecchiamento, ma non vi sono fasce d’età controindicate. Naturalmente, sempre vagliando il parere del dermatologo di fiducia.

Per usarla è sufficiente applicare una noce di prodotto sull’area che si desidera trattare, per poi massaggiare con movimenti circolari fino al completo assorbimento della pelle. A seconda del ritrovato cosmetico, però, potrebbero essere necessarie altre modalità specificate dagli stessi produttori. Le zone del corpo solitamente più coinvolte sono l’interno coscia, i fianchi, l’addome, il seno e l’interno braccia. Quest’ultima area è una dove più di frequente si manifesta decadimento cutaneo, soprattutto nelle donne dopo i quarant’anni d’età.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle