Greenstyle Mobilità Eco-turismo Come viaggiare gratis o low cost

Come viaggiare gratis o low cost

Come viaggiare gratis o low cost

Il tema del budget è una questione ricorrente quando si parla di viaggi. In molti si chiedono costantemente: come posso fare per viaggiare gratis? O qual è il modo più economico per viaggiare?

A meno che non si ama viaggiare (quasi impossibile!) o non ci si preoccupa dei budget da dedicare, queste domande sono nella testa di molte persone, che vorrebbero avere la possibilità di girare il mondo senza spendere un euro o, quantomeno, spendendo il meno possibile.

Ma è davvero possibile farlo? Esistono modalità per viaggiare gratis o low cost?

Come viaggiare gratis o low cost

 

Treno
Fonte: Foto di Thomas B. da Pixabay

Esistono dei modi per viaggiare in modo gratuito, o trucchi che garantiscono un notevole risparmio in termini economici.

Come viaggiare gratis

Esistono dei modi per viaggiare gratis, ma è necessario avere voglia di mettersi in gioco e rimboccarsi le maniche.

Innanzitutto, è possibile viaggiare gratis facendosi assumere come lavoratore stagionale. Tramite siti di ricerca lavoro, o agenzie dedicate a questo, si possono trovare offerte di lavoro in tal senso, come animatori, bagnini, camerieri e altro.

Chi gradisce questa soluzione di viaggio gratuito deve sapere che ci sono anche altre tipologie di lavoro possibili: esistono piattaforme tramite le quali trovare professionisti in tutto il mondo che hanno in mente progetti e sono alla ricerca di talenti.

In alternativa, si possono cercare offerte di “House Sitter“: optando per questa soluzione, ci si prenderà cura della casa di qualcun altro, con la possibilità di fare il turista in modo gratuito.

Un altro esempio è quello del “Couch Surfing“, ovvero la possibilità di soggiornare gratuitamente presso famiglie che offrono ospitalità.

Inoltre è possibile ottenere vitto e alloggio gratuiti tramite il volontariato. Un impegno meno gravoso in termini di ore, ma che ti consentirà di raggiungere un duplice scopo: aiutare il prossimo e visitare un luogo in modo gratuito.

Consigli per viaggi low-cost

La scelta delle destinazione finale è un elemento fondamentale per una vacanza low-cost. Solitamente è preferibile rimanere nel proprio Paese. Questo consentirà un notevole risparmio in termini di spostamenti. Con alcune accortezze, si possono allargare i propri orizzonti verso le altre nazioni del vecchio continente, lasciandosi guidare dalle offerte per gli spostamenti.

Pullman e treno sono le opzioni che garantiscono solitamente una buona frequenza di offerte e prezzi generalmente più bassi. Un’altra opzione è quella di un passaggio in car pooling, dividendo parte del tragitto con altri viaggiatori o pendolari. Infine, può essere considerata anche l’idea di una vacanza all’insegna del cicloturismo, con il pressoché totale abbattimento dei costi relativi agli spostamenti (al netto dell’eventuale noleggio della bici).

Nella scelta della destinazione, è importante non dimenticare di informarsi in merito alla rete di trasporti pubblici, verificando ad esempio la possibilità di attivare in loco mini – abbonamenti per spostarsi all’interno della città e fuori.

Per quanto riguarda il cibo, è sempre bene affidarsi allo street food o a ristoranti locali: è importante evitare posti particolarmente turistici, che solitamente propongono menù fissi di bassa qualità e a prezzi davvero poco convenienti.

Seguici anche sui canali social