Cambiamenti climatici, scienziati: futuro della Terra a rischio

Cambiamenti climatici, scienziati: futuro della Terra a rischio

Fonte immagine: Unsplash

Nuova chiamata all'azione dagli esperti, che allertano i politici mondiali riguardo la necessità di agire contro i cambiamenti climatici.

I cambiamenti climatici al centro della discussione tra scienza e politica con gli esperti sul piede di guerra, perché da tempo turbati dal netto disinteresse della politica nei confronti del futuro ambientale.

Se non verranno prese in considerazione le problematiche legate alla continua perdita della biodiversità e ai cambiamenti climatici che stanno flagellando il Pianeta, il futuro potrebbe rivelarsi terribile e drammatico. Un gruppo di scienziati recentemente ha ammonito duramente i leader della politica mondiale sottoponendo loro uno scenario prossimo davvero drammatico.

La valutazione finale è l’esito di 150 studi differenti, come riporta la stessa CNN, dai quali è emerso un quadro catastrofico. Considerando le attuali condizioni climatiche molto problematiche, già ora in grado di impattare negativamente sul benessere dell’uomo.

Il futuro potrebbe riservare veri e propri rischi esistenziali per l’uomo e per la sua sopravvivenza. A fronte di un disinteresse generale frutto dell’incapacità del genere umano di comprendere i pericoli attuali, veri e propri campanelli d’allarme. Un dramma per la salvaguardia della biosfera non sempre facilmente comprensibile, se non si è esperti di settore.

Cambiamenti climatici: la Terra a un punto di svolta drammatico

Uno studio condotto dal World Wide Fund for Nature avrebbe sottolineato una netta diminuzione della fauna selvatica, pari a un 68% rispetto ai quattro decenni precedenti. L’uomo è al timone di quella che è considerata la sesta estinzione di massa, frutto diretto delle scelte da lui imposte quali il commercio della fauna selvatica, l’inquinamento, la perdita dei vari habitat naturali e l’utilizzo di sostanze tossiche. Nonostante gli obiettivi stabiliti nel 2010 dai leader di 196 Paesi la Terra sta ancora soffrendo, senza che nessuna delle proposte avanzate sia stata completata.

Gli scienziati sostengono che le forze politiche attuali non sembrano in grado di poter fronteggiare le problematiche che attanagliano il clima. Però la risposta potrebbe essere a portata di tutti, ad esempio una riduzione fino all’eliminazione dei combustibili fossili.

Seguita da una maggiore responsabilizzazione delle donne con un migliore accesso all’istruzione e al controllo riproduttivo, fino a una migliore gestione delle lobby che dettano legge. Gli esperti sperano che la pandemia da Coronavirus possa essere un monito importante per le scelte del futuro, spingendo le varie a nazioni a una collaborazione unitaria per una risoluzione comune.

Fonte: CNN

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle