Greenstyle Sostenibilità Consumi Al via il bonus auto 2022: fino a 5.000 euro di sconto per le auto elettriche

Al via il bonus auto 2022: fino a 5.000 euro di sconto per le auto elettriche

Al via il bonus auto 2022: fino a 5.000 euro di sconto per le auto elettriche

Anche per questo 2022 il governo italiano ha deciso di confermare gli incentivi per l’acquisto di veicoli a due e quattro ruote meno inquinanti, ricalcando il meccanismo di contributi già visto negli scorsi anni. Il via libera al bonus auto 2022 è scattato oggi, 16 maggio 2022, con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e l’entrata in vigore del decreto sugli incentivi firmato lo scorso 6 aprile dal Presidente del Consiglio Mario Draghi.

Quest’anno, però, non si è arrivati del tutto preparati alla data del 16 maggio. Se è vero che da oggi si possono acquistare auto e moto elettriche o a basse emissioni di gas inquirenti approfittando del bonus, è altrettanto vero che la piattaforma del Ministero dello Sviluppo Economico sarà operativa soltanto dal 25 maggio.

Questo significa che da oggi si possono stipulare i contratti presso le concessionarie, ma si potrà effettivamente procedere solo dopo l’attivazione della piattaforma.

Bonus auto 2022. Quali sconti sono previsti?

L’operazione “incentivi verdi” 2022 per l’acquisto di auto e moto permetterà di risparmiare fino a 2mila euro sull’acquisto di veicoli con motori tradizionali a basso impatto e fino a 5mila euro per l’acquisto di auto 100% elettriche.

Vediamo insieme tutti i dettagli.

Veicoli di categoria M1 nella fascia di emissioni 0-20 g/km

Il bonus auto 2022 prevede la possibilità di richiedere un contributo di 3mila euro per l’acquisto di un nuovo veicolo di categoria M1 nella fascia di emissioni 0-20 g/km e con un prezzo fino a 35 mila euro + Iva, vale a dire le auto 100% elettriche e le ibride plug-in dai consumi più bassi.

A questi 3mila si potranno aggiungere altri 2mila euro di contributo nel caso in cui contestualmente all’acquisto viene rottamata un’auto omologata in una classe inferiore ad Euro 5. Per questa fascia il governo mette a disposizione 220 milioni di euro.

Veicoli di categoria M1 nella fascia di emissioni 21-60 g/km

Il bonus auto 2022 prevede la possibilità di richiedere un contributo di 2mila euro per l’acquisto di um nuovo veicolo M1 nella fascia di emissione 21-60 g/km con un prezzo fino a 45 mila euro + Iva, vale a dire le auto con motorizzazione ibrida plug-in.

A questi 2mila euro è possibile aggiungere ulteriori 2mila euro di contributo se è contestualmente rottamata un’auto omologata in una classe inferiore ad Euro 5. I fondi a disposizione ammontano a 225 milioni di euro.

Veicoli di categoria M1 nella fascia di emissioni 61-135 g/km

Il bonus deciso dal governo prevede la richiesta di un contributo di 2mila euro per l’acquisto di un nuovo veicolo di categoria M1 nella fascia di emissioni 61-135 g/km e con un prezzo fino a 35 mila euro + Iva, vale a dire le auto endotermiche a basse emissioni, incluse mild e full hybrid, solo se è contestualmente rottamata un’auto omologata in una classe inferiore ad Euro 5.

I fondi disponibili per questa categoria corrispondono a 170 milioni di euro e gli incentivi sono concessi soltanto alle persone fisiche.

Incentivi moto 2022. Quali sconti sono previsti?

Gli incentivi per l’acquisto di ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi nelle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e e L7 prevedono un contributo del 30% del prezzo di acquisto fino al massimo di 3mila euro. La cifra può salire al 40% del prezzo di acquisto e fino a 4.000 mila euro se viene rottamata una moto in una classe da Euro 0 a 3.

E per i veicoli commerciali? Ecco i dettagli del bonus auto 2022

Anche le piccole e medie imprese, incluse le persone giuridiche che si occupano di trasporto di cose in conto proprio o in conto terzi, possono contare su un piccolo contributo per l’acquisto di veicoli commerciali di categoria N1 e N2, nuovi di fabbrica, ad alimentazione esclusivamente elettrica:

  • Fino a 1,5 tonnellate: bonus di 4mila euro
  • Tra 1,5 e 3,5 tonnellate: bonus di 6mila euro
  • Tra 3,5 e 7 tonnellate: bonus di 12mila euro
  • Tra 7 e 12 tonnellate: bonus di 14mila euro

Seguici anche sui canali social