Greenstyle Benessere Salute Balsamo naturale per capelli: le caratteristiche

Balsamo naturale per capelli: le caratteristiche

Balsamo naturale per capelli: le caratteristiche

Fonte immagine: Pexels

Quella del balsamo per capelli è un’abitudine entrata di diritto nella routine cosmetica di molte persone. Grazie a questo prodotto, è infatti possibile ottenere una chioma morbida e disciplinata, facile da pettinare e pronta a mantenere la piega per molte ore. Sempre più consumatori si stanno però orientando verso il balsamo naturale, anziché ricorrere a prodotti industriali chimici. Per quale ragione, quali sono le caratteristiche di questo cosmetico?

Naturalmente, prima di applicare un prodotto – anche naturale – su capelli e pelle è bene vagliare il parere del proprio dermatologo di fiducia, soprattutto in caso si fosse particolarmente inclini a reazioni allergiche o disturbi della cute.

Balsamo naturale: le caratteristiche

Shampoo

I comuni prodotti per la cura dei capelli, dagli shampoo al balsamo, rappresentano normalmente una proposta efficace per pulire, idratare e disciplinare la chioma. Per raggiungere questo scopo, si fa però ricorso a differenti sostanze chimiche che potrebbero generare disturbi nelle persone dalla cute ipersensibile.

I primi composti a rischio reazione sono i cosiddetti parabeni, ovvero delle sostanze antimicotiche e fungine pensate per assicurare la durata nel prodotto nel tempo. Grazie a questi elementi, il balsamo può rimanere nella sua confezione per mesi, senza perdere efficacia e allontanando possibili contaminazioni del prodotto. In alcuni individui, tuttavia, l’esposizione ai parabeni può determinare effetti poco graditi come pelle secca, desquamazione, rossore, prurito, nonché vere e proprie dermatiti.

Seguono i siliconi, delle sostanze pensate per creare un vero e proprio microfilm su tutta la struttura del capello, sia per mantenerlo morbido che per creare una barriera agli agenti esterni. I siliconi non sembrano essere dannosi per l’uomo, tuttavia possono determinare secchezza, prurito o rossore in soggetti predisposti.

Per evitare di entrare in contatto con queste sostanze, ad esempio dopo pregresse reazioni allergiche, sempre più persone si stanno dirigendo verso il balsamo naturale. La formula di questo prodotto non prevede l’inclusione di sostanze chimiche coadiuvanti né di conservanti, ma si basa unicamente su elementi di origine naturale. Il vantaggio è la riduzione delle reazioni di ipersensibilità, lo svantaggio è la necessità di una maggiore attenzione per la conservazione del prodotto. Molti balsami naturali devono essere infatti consumati entro un lasso di tempo ben definito, dal momento della loro prima apertura così come riportato in etichetta. Altri devono invece essere conservati in ambienti bui e freschi, per evitare la proliferazione di agenti indesiderati.

Ingredienti naturali

Camomilla

Così come già accennato, questa tipologia di balsamo si avvale di numerosi rimedi naturali, altrettanto efficaci per garantire la morbidezza del capello ma maggiormente tollerati a livello della cute. Di norma, vengono impiegati degli ingredienti molto noti per le loro proprietà sia lenitive che ristrutturanti, spesso di origine biologica.

Il più diffuso ingrediente è certamente la camomilla, date le sue proprietà lenitive, ma anche la calendula poiché contiene dei principi attivi fortemente antistaminici, ideali quindi per ridurre la probabilità di una reazione allergica. Segue l’olio di jojoba, poiché ricco di vitamina E dall’effetto ricostituente e disciplinante per i capelli, ma anche l’olio di cocco date le potenzialità ammorbidenti. L’estratto di semi di lino, infine, viene scelto per le sue proprietà liscianti e per la capacità di rendere il capello immediatamente lucido, senza però appesantirlo.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Borsite ginocchio: cause e rimedi naturali
Rimedi naturali

La borsite al ginocchio è un disturbo da infiammazione che provoca sintomi come dolore e gonfiore: quali sono le cause e i rimedi naturali per curarla.