Crema mani screpolate: come e quando va utilizzata

Crema mani screpolate: come e quando va utilizzata

Fonte immagine: Pexels

Crema mani screpolate, come e quanto va utilizzata: tutti i consigli per ripristinare la normale morbidezza della cute.

La crema per mani screpolate rappresenta uno dei prodotti cosmetici oggi più richiesti. Poiché parti del corpo frequentemente esposte all’azione degli agenti esterni, le mani sono infatti inclini a disturbi di vario tipo. Dalla secchezza al rossore, passando per ferite e microlesioni: poter disporre di un prodotto nutriente, e rivitalizzante, può alleviare parte del fastidio provato. Ma come va utilizzata la crema per mani screpolate e, soprattutto, quando?

Naturalmente, prima di lanciarsi nel fai da te è sempre bene consultare il parere del proprio dermatologo di fiducia, soprattutto se si fosse soggetti a reazioni allergiche oppure a ipersensibilità.

Crema mani screpolate: funzioni e come usarla

Crema mani

La crema per mani screpolate è un prodotto cosmetico molto diffuso, la cui principale funzione è quella di ripristinare l’idratazione della pelle e, quando possibile, stimolare il rinnovo del microfilm lipidico che la protegge. Di norma, il prodotto ha una consistenza oleosa e una texture mediamente coprente, per assicurare un assorbimento lento e graduale nel tempo.

I principali ingredienti delle creme per mani screpolate sono i composti lipidici, dei grassi che vanno a ricreare quella barriera protettiva di cui la pelle, data l’azione degli agenti esterni come acqua e freddo, potrebbe essere sprovvista. Gli stessi grassi proteggono microferite e lesioni, evitando l’ingresso a batteri e germi nonché favorendo la cicatrizzazione. Di norma, le soluzioni presenti sulla grande distribuzione presentano ingredienti di origine chimica come la paraffina e la glicerina, data la loro efficacia nel ripristinare la barriera della cute. Ma non mancano nemmeno proposte ricche di rimedi naturali, come l’olio di oliva, quello di mandorla e l’olio di jojoba, tutti ricchi di minerali e vitamina E. Ancora, molto frequente è il ricorso al burro di karité – dato il suo effetto ammorbidente per l’epidermide – così come anche all’olio di cocco. Infine, è presente anche una componente acquosa, per garantire la corretta idratazione della pelle.

Usare una crema per le mani screpolate è decisamente semplice. È sufficiente stenderne una piccola noce sul dorso della mano e stendere il composto, ricoprendo interamente l’arto e non dimenticando i piccoli spazi tra un dito e l’altro. Per facilitare l’assorbimento del prodotto, si consiglia di massaggiare la pelle con dei movimenti circolari, fino a ottenere un effetto lucido e brillante. A seconda degli ingredienti usati, l’assorbimento stesso può essere immediato o progressivo nel tempo.

Quando usarla

Crema

La crema per mani screpolate è una soluzione eccellente per tutte quelle situazioni in cui la pelle è ormai compromessa. L’azione di numerosi agenti esterni – l’acqua, il vento, temperature troppo elevate o eccessivamente ridotte, altri prodotti per la cosmetica – possono infatti danneggiare la cute. Non capita raramente che si verifichino arrossamenti, pruriti, desquamazione e piccole ferite che, per quanto innocue, generano un logorante bruciore.

Il cosmetico dovrebbe essere impiegato sin dall’apparizione dei primi sintomi, per evitare un loro peggioramento nei successivi giorni, e anche dopo la risoluzione delle screpolature come trattamento preventivo. Nella fase sintomatica l’applicazione della crema può avvenire al bisogno, anche più volte al giorno, mentre normalmente è sufficiente un singolo ricorso giornaliero. Come facile intuire, non tutte le creme sono uguali e, per questa ragione, è bene attenersi alle indicazioni d’uso riportate dal produttore sulla confezione.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle