American Shorthair: allevamento, pedigree, prezzo

American Shorthair: allevamento, pedigree, prezzo

Fonte immagine: Volchanskiy via iStock

L'American Shorthair è un gatto statunitense, forse originario da quello europeo: ecco allevamento, pedigree e prezzo.

L’American shorthair, o americano a pelo corto, è un gatto dal formato importante e dalla discreta longevità, che può contare su una larga diffusione negli Stati Uniti, nonostante discenda direttamente dal gatto europeo. Ama particolarmente cacciare, oltre a saltare e arrampicarsi, anche se non risulta particolarmente atletico e ginnico. Amico infaticabile, sicuramente è un felino che riesce a catturare l’attenzione di grandi e piccini.

Allevamento e pedigree

Amatissimo in USA, non riesce a sfondare nelle competizioni e gare tra razze feline a causa di un look fin troppo comune, ma può comunque vantare una lontana premiazione nel 1971 come Miglior gatto dell’anno a pelo corto di tutta l’America. In Italia non è particolarmente diffuso e per questo motivo esistono pochi allevamenti, che possano trattare adeguatamente la razza. Non è un gatto che richiede particolari cure e non è predisposto per nessuna problematica fisica grave. Difficile stabilire il prezzo più adatto per l’acquisto perché, come anticipato, in Italia non sono quasi presenti allevamenti certificati o ufficiali. In USA, dove è sicuramente più diffuso, il gatto viene venduto con tutte le certificazioni ufficiali, il pedigree e le vaccinazioni di sorta: il prezzo per un esemplare da competizione si aggira intorno ai 1.000-1.500 dollari abbassandosi a 600 euro per un gatto da compagnia.

Cure

American Shorthair

L’American shorthair è un gatto piuttosto robusto, grande e potente, con struttura ossea molto solida e fisico ben sviluppato ma non tozzo. Il manto è a pelo corto anche se fitto e piuttosto folto, non è un felino che richiede cure particolari se non la spazzolata d’ordinanza, una protezione antiparassitaria e la possibilità di correre e arrampicarsi. La dieta deve risultare equilibrata al suo formato, senza eccedere con le porzioni, per non favorire un eccessivo aumento di peso. È un felino longevo in grado di raggiungere i quindici anni di età e superarli, specialmente se curato a dovere e con amore.

Caratteristiche

Di taglia medio grande e dal corpo solido, questo gatto ama muoversi e arrampicarsi: la testa appare tonda e grande, come le orecchie e gli occhi, un contrasto con il naso che appare più piccolo. La stabilità nei salti è assicurata dalle zampe toniche e robuste, utili per saltare con forza, il mentre manto appare corto e folto utile contro le temperature basse della terra d’origine. I colori variano tanto da poter contare su 80 nuance differenti, ma il più comune è il “silver classic”, con base chiara su cui spiccano segni scuri quasi neri. Dal carattere socievole, è un felino intelligente, perfetto per la compagnia e interessato al mondo circostante, nonché alla caccia di piccole prede. Ama le coccole e le carezze, si affeziona profondamente alla sua famiglia dalla quale fa ritorno dopo ogni sessione di caccia all’aperto o di perlustrazione. Non adora le imposizioni ma mostra un’indole educata e tranquilla.

Origini

American Shorthair

Le sue origini non sono chiare: forse ha accompagnato i primi coloni europei giunti nel Nord America aiutandoli nella procedura di colonizzazione, liberando la casa e le provviste dalla presenza dei topi. Questa sua predisposizione ne ha permesso la proliferazione, divenendo il felino preferito da contadini e minatori, fino a diventare una delle razze più diffuse.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cucciolo di cane allevato da una gatta