Greenstyle Sostenibilità Consumi Allerta ossido di etilene per semi di sesamo e bacche di Goji bio

Allerta ossido di etilene per semi di sesamo e bacche di Goji bio

Allerta ossido di etilene per semi di sesamo e bacche di Goji bio

Allerta chimica diffusa dal Ministero della Salute per alcuni lotti di semi di sesamo con bacche di Goji, semi di lino, girasole e zucca. Secondo alcune analisi è emersa nei prodotti citati la presenza di ossido di etilene oltre i limiti consentiti dalla legge.

Le confezioni interessate dall’allerta chimica sono quelle a marchio Linwoods. Il peso è di 200 grammi, mentre il lotto coinvolto è il numero L 29520. La denominazione di vendita del prodotto è “Semi di lino, di zucca, di girasole, di sesamo, bacche di Goji bio“.

Il produttore risulta essere la Linwoods, con sede dello stabilimento situata all’indirizzo 190 Monaghan road, Armagh, Northern Ireland – Regno Unito. La data di scadenza indicata nell’allerta del Ministero della Salute è 10 2021. Queste le motivazioni espresse nel documento ministeriale:

Presenza di ossido di etilene nell’ingrediente semi di sesamo in quantita’ superiore al limite di legge consentito.

Al fine di tutelare la sicurezza alimentare dei consumatori il Ministero ha inserito nell’allerta anche alcune indicazioni per minimizzare i rischi in caso di avvenuto acquisto:

Il prodotto oggetto del richiamo riporta lotto l 29520 tmc 10 2021. Si prega ciascun consumatore di non consumare il prodotto e di riportarlo al punto vendita.

Ossido di etilene nei semi di sesamo, seconda allerta in Italia

Allerta ossido di etileneche ha coinvolto anche un’altra azienda, la Padovana Macinazione Srl. Il prodotto è confezionato in buste da 500 grammi e riporta la dicitura “Semi di sesamo bio“.

Il lotto di produzione è il numero 01/1438, mentre lo stabilimento produttivo è in via dell’Industria 72/1. Data di scadenza o termine minimo di conservazione sono fissati al 31/12/2021.

Seguici anche sui canali social