Ogni automobilista prima o poi dovrà fare i conti con il cambio degli pneumatici. Quando ci si rende conto che gli pneumatici sono consumati o forati, diventa inevitabile l’acquisto di gomme nuove. Dunque ecco come ci si deve comportare con lo smaltimento degli pneumatici usati.

La scelta più semplice è lasciarli dal gommista che ha effettuato la sostituzione. Sarà poi lui a occuparsi dello smaltimento. Ma se si vuole risparmiare sulla manodopera e si è in grado di sostituire da soli gli pneumatici, allora bisogna smaltire quelli vecchi nel modo corretto. Una cosa importante da sapere è che uno pneumatico non è considerato un rifiuto comune. Per questo motivo non può essere gettato nel normale bidone dell’immondizia, ma dev’essere differenziato.

Una possibilità è portarlo presso il consorzio specializzato (EcoPneUs, ARGO, AIRP) più vicino che si occuperà del ritiro gratuitamente. Se non si conosce un consorzio che si occupa di questo servizio, o il più vicino è molto distante, è possibile contattare l’officina più vicina alla propria abitazione o una concessionaria. Molte di queste aziende ritirano lo pneumatico per conto di uno dei consorzi già citati. In alternativa è sempre possibile portare gli pneumatici vecchi a un gommista che sicuramente li ritirerà.

È bene sapere che il servizio di ritiro degli pneumatici usati è gratuito perché in realtà, anche senza saperlo, è stato pagato in anticipo. Quando si acquistano gomme nuove infatti, si paga una sovrattassa, detto contributo ambientale, che va a coprire le spese di smaltimento. Il legislatore ha deciso di anticiparla al momento dell’acquisto dello pneumatico per evitare che un automobilista, per non pagarla al momento della consegna, decida di gettare le gomme vecchie nell’immondizia.

È molto importante smaltire in maniera corretta uno pneumatico perché, se gettato come un normale rifiuto, può diventare tossico e inquinante. Il suo materiale non è biodegradabile e può intaccare il terreno nel quale viene bruciato. Dal materiale di recupero di uno pneumatico invece si possono ottenere energia, oppure mattonelle, suole da scarpe, materiale per la pavimentazione stradale, componenti per automobili e tanto altro ancora.

17 ottobre 2013
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
isabella, giovedì 14 luglio 2016 alle0:10 ha scritto: rispondi »

Ciao Marco ho letto solo ora della tua richiesta. Dove ti necessitano?Io ho il problema opposto e devo smaltirle. Se non ti sei ancora aggiustato potremmo accordarci . Io le ho a La Loggia provincia di Torino. Fammi sapere. Isabella

Andrea, martedì 12 luglio 2016 alle16:57 ha scritto: rispondi »

Due anni fa ho comprato due gomme da neve avendo anche le estive ora quest'anno ho fatto il cambio ed il gommista mi ha detto se vuoi te le butto io ma mi devi pagare il contributo smaltimento gomme che avevo già pagato al momento dell'acquisto(da un altro gommista), cosa che specifico ma lui mi risponde appunto che dovevo andare a smaltirle dove le ho comprate perché a lui gli fanno pagare lo smaltimento. Mi sembra assurdo dover pagare doppio e che ci sia tutta questa difficoltà a poter buttare due gomme usate dove per altro la tassa per smaltirle è già pagata!secondo me è una manovra all'italiana per rubare altri soldi alla gente!se la tassa è pagata al momento dell'acquisto dovrebbe essere indifferente buttarli da uno o da un altro gommista.qualcuno mi sa far luce su questa cosa?grazie

carmela, domenica 29 maggio 2016 alle20:25 ha scritto: rispondi »

In un terreno di mia proprietà che si trova a San Giuseppe Vesuviano (Na) vengono abbandonati da ignoti, da un po' di tempo, dei pneumatici. Recentemente ho provveduto a ripulire il terreno da rovi e sterpaglie e mi sono ritrovata con tanti pneumatici che non so come possano essere smaltiti. Certamente non potendo lasciarli li sul posto in quanto nell'appezzamento ci sono ancora delle sterpaglie e non vorrei che qualche malcapitato possa pensare di accendere un rogo, per dispetto (o nelle più semplici delle ipotesi ) magari per gioco, recando notevoli danni al noccioleto e soprattutto all'ambiente con notevoli conseguenze penali nei miei riguardi. Il terreno è recitato, ma comunque accessibile Vi prego di rispondermi e ditemi a chi devo rivolgere per smaltirli? Distinti saluti Carmela Merenda

MARCO, martedì 19 aprile 2016 alle19:27 ha scritto: rispondi »

Salve a tutti.. io avrei bisogno di circa 200 pneumatici.. anche totalmente usurati da buttare mi vanno bene.. mi servono come copertura termica per un progetto per costrure una serra con materiale riciclato.. dovo posso reperirli gratuitamente con spese di trasporto a carico mio ovviamente.. Grazie Marco

giani, lunedì 27 aprile 2015 alle13:22 ha scritto: rispondi »

dove e quela pista

Lascia un commento