Sarà sicuramente capitato a tutti i proprietari di imbattersi nel proprio cane intento a leccarsi le zampe, quasi si fosse confuso con i cugini gatti. Ma in pochi si saranno chiesti le reali motivazioni e, soprattutto, se un simile comportamento sottenda a una condizione patologica da tenere in debita considerazione.

Sono molti i motivi che possono indurre un cane a leccarsi le zampe e, qualora il comportamento fosse sporadico, non vi è molto di cui preoccuparsi. Un prurito, il pelo sporco, qualche sassolino incastrato fra i cuscinetti d’appoggio saranno sicuramente le ragioni più probabili. Ma che succede quando l’azione diventa continua, insistente, una vera e propria mania?

>>Scopri come proteggere le zampe del cane in inverno

Le zampe sono zone molto delicate del corpo del cane, perché sempre a contatto con il suolo. Possono essere inclini alle ferite, possono entrare in contatto con sostanze tossiche e, generalmente, sono una zona spesso affetta da irritazioni e allergie. Qualora il cane le leccasse di continuo, perciò, è d’obbligo una visita veterinaria per stabilirne le cause. In caso fosse accertata una dermatite allergica, verranno fornite apposite pomate antistaminiche, anche se capire la fonte dell’intolleranza è tutt’altro semplice. Dalla polvere domestica ai pollini, dalle sostanze per la cura del manto stradale a un detergente, un’eventuale allergia canina impone un serio cambio di abitudini per tutta la famiglia.

>>Scopri i pericoli domestici per il cane

Vi è però un’altra argomentazione, questa di natura prettamente comportamentale. Pare che alcuni cani continuino a leccarsi immotivatamente le zampe anche alla completa guarigione di una patologia fastidiosa, senza alcuna altra causa scatenante. Si tratta in questo caso di un comportamento acquisito, una sorta di tic che spinge il cane a mordicchiarsi inutilmente. In questo caso, serve allora una rieducazione dell’animale, soprattutto delle azioni che servano a distogliere la sua attenzione dal corpo. Proporre un gioco, una passeggiata o anche solo una crocchetta ogni volta che il cane si appresta a leccarsi la zampa, potrà associare idee positive al fastidio pregresso, eliminando a poco a poco il tic.

8 gennaio 2013
Fonte:
Lascia un commento