L’omelette è un piatto rapido di facile realizzazione, che può risolvere in pochi passi una cenetta improvvisata o l’arrivo di ospiti a sorpresa. Nonostante sia una pietanza basic la ricetta, in particolare se vegetariana o vegan, può soddisfare anche i palati più esigenti. La fantasia è l’ingrediente in più che garantisce un ottimo risultato esecutivo e di sapore. Idea appetitosa può contare sul supporto di ingredienti vari, magari freschi e di stagione, per un mix delicato e al contempo intenso.

Le tecniche spesso differisco tra chi ne realizza una forma simile a una mezzaluna, chi la chiude come una morbida crepe incompleta e chi la fa ondeggiare in aria con rapide spadellate, fino a ottenere una forma compatta e al contempo rudimentale. Se impiattare è un’arte anche cucinarla nel modo giusto non è certo da meno. Realizzare poi un’omelette seguendo una ricetta vegetariana è una dimostrazione di capacità senza pari. Dalla produzione più semplice, con pochi ma validi ingredienti, alla rappresentazione di alta ed elaborata cucina, il risultato sorprenderà per morbidezza e gusto. Per creare una semplice ma ottima omelette procuratevi:

Omelette vegetariana

Omelette with asparagus via Shutterstock

  • 3 uova
  • 3 cucchiai di formaggio grattugiato
  • erbe aromatiche, un ciuffo per tipo: erba cipollina, prezzemolo, dragoncello e timo fresco
  • olio EVO
  • sale e pepe q.b.

Tritate finemente le erbe aromatiche, quindi sbattette in una ciotola le uova con l’ausilio di una forchetta allungando il composto con un cucchiaio di acqua fredda. Aggiungete sale, pepe, erbe aromatiche quindi il formaggio, amalgamate con cura ed eventualmente frullate con il mixer ad immersione se preferite un composto vellutato e uniforme. Scaldate l’olio in una padella, versatevi il mix e lasciate cuocere a fuoco lento. Quando la base inizierà a dorare e la parte superiore a rapprendersi, con l’aiuto di una paletta, ripiegate l’omelette simulando una mezzaluna. Cuocete un lato e girate proseguendo con il secondo lato, servite calda con una spolverata finale di pepe nero.

Per un’alternativa interessante potete mescolare rucola, gorgonzola e pinoli (o noci), ma anche tritare finemente un pomodorino con il basilico fresco e due mozzarelline piccole. Oppure zucchine tagliate à la julienne, fiori di zucca e ricotta, infine cipolle rosse scottate e peperoni sminuzzati, infine asparagi e formaggio cremoso. Ovviamente estro e creatività non dovranno mancare, per spingervi verso nuove ricette e creazioni. Ma se preferite cimentarvi con qualche variante vegan procuratevi questi ingredienti per un’omelette alternativa ma invitante:

Omelette vegan

Omelette with fresh herbs via Shutterstock

  • 4 cucchiai di farina integrale
  • 4 cucchiai di farina di ceci
  • latte di soia e tofu q.b.
  • erba cipollina e salvia
  • cipolla
  • sale e pepe q.b.
  • olio EVO

Mescolate in una ciotola le farine con un bicchiere abbondante di latte di soia, aggiungete le erbe aromatiche tritate fini, quindi sale e pepe. A parte tagliate il tofu a cubetti piccoli, affettate la cipolla ad anelli sottili e scottatela in padella. In una seconda padella versate l’olio e il composto per l’omelette, lasciate cuocere a fuoco dolce. Quando l’impasto si staccherà dai bordi aggiungete la cipolla e il tofu disponendoli su una metà dell’omelette, quindi ripiegatela creando una mezzaluna e proseguite nella cottura. Giratela sull’altro lato e completate con altri due minuti sul fuoco.

In alternativa potete utilizzare solo la farina di ceci (o anche di lenticchie), un patata lessa e per amalgamare l’acqua magari frizzante, quindi per il ripieno utilizzare verdura fresca di stagione. Possibile insaporire con spezie come curry e curcuma, fughi freschi spezzettati, salse aromatiche vegan, spinaci sminuzzati, tofu e semi di sesamo. Un’idea divertente potrebbe essere quella di creare un impasto mixando farina di ceci, acqua frizzante e cous cous molto ammorbidito, quindi farcire con agretti sbollentati, sminuzzati e saltati prima in padella con aglio. Molto diffuso oltreoceano l’Egg replacer, il sostituto dell’uovo nella cucina vegan, acquistabile online o nei negozi gluten free fornitissimi di prodotti made USA.

16 maggio 2014
Lascia un commento