La lingua bianca è una condizione che si può manifestare a tutte le età e che può essere causata da molti fattori, più o meno gravi. Il velo bianco che ricopre la lingua è formato da uno strato di cellule morte e microorganismi, più spesso batteri, che rimangono depositati sull’organo.

Avere la lingua bianca è un segnale e come tale non va trascurato, anche in assenza di altri sintomi. Certamente non serve allarmasi perché la causa della condizione potrebbe essere anche davvero poco o per nulla grave, come ad esempio una scarsa o scorretta igiene orale. Tuttavia potrebbe anche essere causata dall’assunzione di alcuni farmaci, marcata disidratazione e infezioni del cavo orale.

I soggetti più colpiti da questo disturbo sono i fumatori, i diabetici, le donne in gravidanza e coloro che portano protesi dentali: vediamo le cause più comuni e come è possibile affrontarle, anche con il supporto del giusto rimedio naturale.

Lingua bianca: cause più comuni

La colorazione biancastra della lingua di rado si presenta come unico sintomo, più spesso è associata a secchezza o al contrario ipersalivazione, talvolta anche alito cattivo. Tra le malattie infettive che possono essere causa di questo disturbo le più comuni e note sono mughetto, leucoplachia e scarlattina.

Il mughetto è una infezione fungina sostenuta dalla Candida Albicans: un fungo residente nella nostra mucosa delle bocca che, in caso di indebolimento del sistema immunitario o modifica del grado di acidità fisiologico della bocca, può iperproliferare. Il mughetto colpisce anche i neonati e, quando si manifesta, coinvolge oltre alla lingua anche le gengive e la parte interna delle guance.

È una condizione che merita una visita medica per avere la sicurezza della diagnosi e iniziare la terapia con il farmaco adatto: questa considerazione è molto importante anche per la mamma che allatta, perché il fungo potrebbe anche trasferirsi al seno.

Quando sulla lingua la colazione bianca è a chiazze e non omogenea e diffusa, come accade in caso di mughetto, è probabile che la causa sia la leucoplachia: una lesione che si manifesta per lo più nei fumatori e che è il più comune sintomo precanceroso della bocca. Fortunatamente nella maggior parte dei casi smettere di fumare è sufficiente a scongiurare la lesione.

Nei neonati e nei bambini in età prescolare l’infezione da streptococco beta-emolitico del gruppo A, più nota come scarlattina, causa una modifica dell’aspetto della lingua. Nella prima fase della malattia sulla superficie della lingua si deposita una patina bianca associata a piccole vesciche. Tuttavia poi il sintomo evolve e la lingua diventa rossa e lucida.

Il lichen planus è una dermatosi che può interessare anche la mucosa orale e tra le diverse manifestazioni di questa malattia di origine immuntaria c’è anche la colorazione biancastra della lingua. Più spesso si tratta di striature o macchie bianche associate anche a vesciche e ulcerazioni dolenti. È una malattia che non può essere curata perché non è ad oggi nota la causa scatenante, la terapia prescitta è diretta pr lo più a tenere sotto controllo i sintomi.

L’alimentazione scorretta e poco bilanciata, così come i disturbi metabolici possono “colorare” di bianco la lingua soprattutto per alterazione della flora batterica residente nella bocca.

Rimedi naturali contro la lingua bianca

La lingua bianca, come già detto, è un sintomo e come tale va considerato e valutato da un medico che ne individuerà la causa. In caso di infezione è evidente che andrà intrapresa la gusta terapia farmacologia, eventualmente supportata da qualche accorgimento e trattamento fitoterapico.

Indipendentemente dalla causa, il paziente può trovare sollievo dal sintomo facendo dei risciacqui con acqua tiepida salata, anche 2 o 3 volte al giorno e assumendo fermenti lattici. L’igiene orale è un rimedio essenziale e lo spazzolamento delicato della lingua possono aiutare a rimuovere la patina bianca e gli eventuali essudati.

26 maggio 2015
I vostri commenti
Fabio, giovedì 5 gennaio 2017 alle21:21 ha scritto: rispondi »

Ciao ho 38 anni nel giorno di capodanno ad un certo punto sulla lingua mi vedo una bolla grossa vado al pronto soccorso ed è una afta dopo qualche giorno mi vedo ho una lingua bianchissima. Nel giorno della vigilia di Natale ho avuto un po di febbre. Cosa dipende dalla lingua bianca? Grazie della ris

Carla chiesa, lunedì 29 febbraio 2016 alle8:47 ha scritto: rispondi »

Buongiorno non fumo da sempre, sono in premenopausa quindi niente gravidanza, la mia igiene orale è ottima . ; Ho tolto tre dei denti gravemente cariati rimangono piccole carie su altri denti e due radici cariato da tigljere. Nn sono diabetica. L'alimentatore effettivamente non è sempre sufficiente e sufficientemente bilanciata.ho lingua sempre bianca......accompagnata da stanchezza generalizzata. Quale può esse la causa oltre ciò che so vedo e sento e come posso evolvere la situazione in meglio? Grazie

Lascia un commento