La lingua bianca è una condizione che si può manifestare a tutte le età e che può essere causata da molti fattori, più o meno gravi. Il velo bianco che ricopre la lingua è formato da uno strato di cellule morte e microorganismi, più spesso batteri, che rimangono depositati sull’organo.

Avere la lingua bianca è un segnale e come tale non va trascurato, anche in assenza di altri sintomi. Certamente non serve allarmasi perché la causa della condizione potrebbe essere anche davvero poco o per nulla grave, come ad esempio una scarsa o scorretta igiene orale. Tuttavia potrebbe anche essere causata dall’assunzione di alcuni farmaci, marcata disidratazione e infezioni del cavo orale.

I soggetti più colpiti da questo disturbo sono i fumatori, i diabetici, le donne in gravidanza e coloro che portano protesi dentali: vediamo le cause più comuni e come è possibile affrontarle, anche con il supporto del giusto rimedio naturale.

Lingua bianca: cause più comuni

La colorazione biancastra della lingua di rado si presenta come unico sintomo, più spesso è associata a secchezza o al contrario ipersalivazione, talvolta anche alito cattivo. Tra le malattie infettive che possono essere causa di questo disturbo le più comuni e note sono mughetto, leucoplachia e scarlattina.

Il mughetto è una infezione fungina sostenuta dalla Candida Albicans: un fungo residente nella nostra mucosa delle bocca che, in caso di indebolimento del sistema immunitario o modifica del grado di acidità fisiologico della bocca, può iperproliferare. Il mughetto colpisce anche i neonati e, quando si manifesta, coinvolge oltre alla lingua anche le gengive e la parte interna delle guance.

È una condizione che merita una visita medica per avere la sicurezza della diagnosi e iniziare la terapia con il farmaco adatto: questa considerazione è molto importante anche per la mamma che allatta, perché il fungo potrebbe anche trasferirsi al seno.

Quando sulla lingua la colazione bianca è a chiazze e non omogenea e diffusa, come accade in caso di mughetto, è probabile che la causa sia la leucoplachia: una lesione che si manifesta per lo più nei fumatori e che è il più comune sintomo precanceroso della bocca. Fortunatamente nella maggior parte dei casi smettere di fumare è sufficiente a scongiurare la lesione.

Nei neonati e nei bambini in età prescolare l’infezione da streptococco beta-emolitico del gruppo A, più nota come scarlattina, causa una modifica dell’aspetto della lingua. Nella prima fase della malattia sulla superficie della lingua si deposita una patina bianca associata a piccole vesciche. Tuttavia poi il sintomo evolve e la lingua diventa rossa e lucida.

Il lichen planus è una dermatosi che può interessare anche la mucosa orale e tra le diverse manifestazioni di questa malattia di origine immuntaria c’è anche la colorazione biancastra della lingua. Più spesso si tratta di striature o macchie bianche associate anche a vesciche e ulcerazioni dolenti. È una malattia che non può essere curata perché non è ad oggi nota la causa scatenante, la terapia prescitta è diretta pr lo più a tenere sotto controllo i sintomi.

L’alimentazione scorretta e poco bilanciata, così come i disturbi metabolici possono “colorare” di bianco la lingua soprattutto per alterazione della flora batterica residente nella bocca.

Rimedi naturali contro la lingua bianca

La lingua bianca, come già detto, è un sintomo e come tale va considerato e valutato da un medico che ne individuerà la causa. In caso di infezione è evidente che andrà intrapresa la gusta terapia farmacologia, eventualmente supportata da qualche accorgimento e trattamento fitoterapico.

Indipendentemente dalla causa, il paziente può trovare sollievo dal sintomo facendo dei risciacqui con acqua tiepida salata, anche 2 o 3 volte al giorno e assumendo fermenti lattici. L’igiene orale è un rimedio essenziale e lo spazzolamento delicato della lingua possono aiutare a rimuovere la patina bianca e gli eventuali essudati.

26 maggio 2015
I vostri commenti
Carla chiesa, lunedì 29 febbraio 2016 alle8:47 ha scritto: rispondi »

Buongiorno non fumo da sempre, sono in premenopausa quindi niente gravidanza, la mia igiene orale è ottima . ; Ho tolto tre dei denti gravemente cariati rimangono piccole carie su altri denti e due radici cariato da tigljere. Nn sono diabetica. L'alimentatore effettivamente non è sempre sufficiente e sufficientemente bilanciata.ho lingua sempre bianca......accompagnata da stanchezza generalizzata. Quale può esse la causa oltre ciò che so vedo e sento e come posso evolvere la situazione in meglio? Grazie

Lascia un commento