Cambiano le epoche e anche i gusti in fatto di automobili. Se una volta le donne preferivano l’uomo con l’auto sportiva che rombava e inquinava, oggi preferiscono l’automobilista consapevole che guida un’auto ecologica. Un curioso sondaggio effettuato in Gran Bretagna da KBB.com ha messo in luce questo fenomeno inaspettato.

Mentre le auto sportive, le cosiddette super-car, continuano ad essere considerate un simbolo di successo dagli uomini, il 76% delle donne preferirebbe che il suo compagno guidasse un’auto ibrida o elettrica.

Anzi, la realtà si è ribaltata visto che dal sondaggio risulta che il 53% delle donne ritiene arrogante la scelta di acquistare un’auto super inquinante e costosa; il 44% considera egocentrici gli uomini che fanno questa scelta, mentre il 38% li descrive addirittura come un pericolo per le strade. Al contrario le auto ecologiche come la Toyota Prius o la Nissan Leaf sono considerate dalle oltre duemila persone del sondaggio più sicure e affidabili. Di conseguenza lo sono anche i loro proprietari.

La dimostrazione dei tempi che cambiano è che anche tra gli uomini i gusti stanno prendendo una direzione diversa rispetto al passato. Per esempio il 34% degli automobilisti maschi rifiuta l’idea di acquistare un Suv e addirittura il 29% considera maleducato chi ne guida uno. I veicoli sicuri per l’ambiente invece fanno sentire più sicure anche le donne. Secondo quanto dichiarato da Diana Duque-Miranda, senior manager di Kelley Blue Book Market Intelligence, l’azienda che ha realizzato il sondaggio:

Sempre più donne sono inclini a considerare sicuri produttori asiatici come Honda, Acura e Nissan che sono tradizionalmente noti per le valutazioni di sicurezza elevate. La ricerca di KBB.com mostra che il 76 per cento delle donne cerca le caratteristiche di sicurezza nel valutare la prossima auto da acquistare rispetto al 61 per cento degli uomini.

Insomma, le auto ecologiche sono le preferite dalle donne, ma convengono di più anche agli uomini. Nella classifica finale delle marche preferite del 2013 risultano ai primi posti marchi attenti all’ecologia come Volvo, Infiniti, Acura, Mitsubishi e c’è persino la Fiat, malgrado lo scetticismo riguardo l’investimento sulle auto elettriche, mentre le marche notoriamente produttrici di super-car sono agli ultimi posti in classifica.

1 ottobre 2013
Fonte:
Mnn
I vostri commenti
Gianni Manai - Sassari, martedì 26 novembre 2013 alle12:09 ha scritto: rispondi »

Salve sono proprietario di una Toyota Prius di terza generazione, immatricolata nel Settembre 2009; dopo aver percorso circa 115.000,00 mi sembra che l'efficienza della batteria è calata notevolmente, e di conseguenza sono saliti i consumi medi dell'auto.... Vorrei sapere se avete notizie sulle batterie in dotazione alle auto ibride, in particolare prius, se possono essere caricare, o meglio scaricate completamente e ricaricate/rigenerate; a quali costi, oppure se è necessario acquistare una nuova batteria e che costi ha questo intervento / sostituzione...

Lascia un commento